Buone notizie da Roma

Nove milioni di euro dal Mibact per la Puglia

Serviranno in parte alla riorganizzazione degli spazi espositivi del museo archeologico Jatta di Ruvo, con l'acquisizione nuove sale

Attualità
Ruvo di Puglia mercoledì 06 gennaio 2016
di La Redazione
Dario Franceschini © n.c.

Dal Mibact in arrivo 300 milioni di euro per la tutela del nostro patrimonio culturale. Il ministro Dario Franceschini ha approvato il programma triennale degli investimenti, che contiene 241 interventi in tutta Italia. Risorse nuove e immediatamente disponibili, che hanno già avuto il via libera del Consiglio superiore dei beni culturali, e che tengono conto delle esigenze e delle segnalazioni venute dai territori e contribuiranno al rilancio dell'economia.

Un investimento «che conferma quanto la cultura sia tornata al centro della politica nazionale», ha affermato Franceschini. «Dall'arte all'archeologia, dalle biblioteche agli archivi, dai musei alle eccellenze del restauro, non c'è settore dei beni culturali che non stia ricevendo un impulso significativo in termini economici e politici da questo governo».

I 300 milioni di euro - che integrano i circa 360 del Pon Cultura destinati agli interventi di tutela nelle cinque regioni del sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) - riguardano tutto il Paese. In particolare, in Puglia il programma prevede 9.100.000 euro assegnati a nove interventi. Fra questi, 1.500.000 saranno destinati alla riorganizzazione degli spazi espositivi del museo archeologico Jatta di Ruvo, con l'acquisizione nuove sale, nuovi allestimenti, arredi, vetrine, adeguamenti impiantistici alle norme vigenti, ristrutturazione dei servizi igienici, della biglietteria e degli uffici.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette