Il riconoscimento

Ruvo è ufficialmente una "Città che legge"

​La qualifica giunta in concomitanza con le finali di "Confabulare​". Nel contempo, l'associazione Calliope entra a far parte dei Presìdi del libro. L'assessore Filograno: "Una bella notizia"

Attualità
Ruvo di Puglia giovedì 20 aprile 2017
di La Redazione
generico libri biblioteca
generico libri biblioteca © n.c.

Arriva anche per Ruvo di Puglia la qualifica di “Città che legge”, assegnata dal Centro per il libro e la lettura, d'intesa con l'Anci, alle amministrazioni comunali che riconoscono e sostengono la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura.

La notizia giunge proprio in occasione delle finali, previste a partire da oggi giovedì 20 e fino a sabato, della sesta edizione di “Confabulare – libri fuori dagli scaffali”, la rassegna letteraria organizzata dall’associazione culturale Calliope in collaborazione con Forum Giovani, Teatro Comunale, Libreria l'Agorà – Bottega delle Nuvole e Tra il Dire e il Fare con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e all’Istruzione.

Il progetto nazionale "Città che legge" nasce con lo scopo di garantire ai cittadini l'accesso ai libri e alla lettura, e premia città in cui l’amministrazione è riferimento per attività permanenti di promozione da realizzarsi di concerto con gli attori locali. L’inserimento nell’elenco di "Città che leggono" darà a Ruvo la possibilità di partecipare ai bandi del Centro promotore, con premi ai progetti più meritevoli.

“Una bella notizia – ha detto l’assessore al ramo Monica Filograno –, che arriva grazie al lavoro svolto dalle associazioni culturali del territorio, in particolare Calliope con il suo progetto di lettura per le scuole e non solo, alla presenza di una prestigiosa Biblioteca Comunale da un anno ospitata all'interno di palazzo Caputi e, non da ultimo, al lavoro dell’assessorato, con la rassegna “Evoluzioni libri” partita già dallo scorso mese di settembre e periodicamente riproposta.

Mi congratulo inoltre proprio con l'associazione Calliope che in questi giorni entra a far parte anche dei Presìdi del libro. In questo bellissimo clima partono proprio oggi le finali di Confabulare. Auguro a tutti i ragazzi impegnati un caloroso in bocca al lupo e a tutti noi … buone letture”.

Il torneo scolastico di lettura di “Confabulare – libri fuori dagli scaffali” ha raggiunto quest’anno la sesta edizione. In ossequio a una formula ormai collaudata, le classi finaliste si confronteranno su giochi creativi aventi per tema i libri che hanno letto nei mesi precedenti e coi quali interagiranno alla presenza degli stessi autori. Nelle giurie che valuteranno la conoscenza dei ragazzi, anche alcuni componenti dell’Amministrazione.

L’edizione 2017 di “Confabulare” ha coinvolto quest’anno circa 1.200 studenti di 55 classi appartenenti alle scuole dei tre ordini: dalle quinte della primaria al biennio della superiore provenienti da istituti di Ruvo, Corato, Terlizzi e Molfetta.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette