La nota

Abbattimento passaggio a livello, Ferrotramviaria: «Leso il diritto alla mobilità»

«A causa di alcuni guidatori scorretti e inottemperanti alle norme del codice della strada, che commettono dei reati, viene compromessa la loro sicurezza e quella di chi usa e conduce un treno»

Attualità
Ruvo di Puglia sabato 14 aprile 2018
di La Redazione
treno
treno © terlizzilive

«Anche oggi (ieri, ndr) la circolazione ferroviaria ha subìto inevitabili ripercussioni negative a causa dell’ennesimo abbattimento delle barriere di un passaggio a livello (tra Bitonto e Terlizzi) da parte di un automobilista che non ha rispettato la segnaletica stradale e ha cercato ugualmente di passare, restando “imprigionato”». Lo scrive in una nota la società Ferrotramviaria, che gestisce la linea Bari nord.

«È insopportabile – prosegue l’azienda - assistere a ciò che sta accadendo ai nostri passaggi a livello. A causa di alcuni guidatori scorretti e inottemperanti alle norme del codice della strada, che commettono dei reati, viene compromessa la loro sicurezza e quella di chi usa e conduce un treno. È inaccettabile che ciò causi un disservizio sia a chi usa un veicolo sia a chi usa un treno.

Il diritto alla mobilità viene leso per entrambe le categorie di viaggiatori. La sensazione di impotenza che pervade la Ferrotramviaria verrà prima o poi superata con il sopraggiungere della presa di coscienza che questo è un comportamento incosciente e illegale», conclude la nota.

Lascia il tuo commento
commenti