Accaduto questa notte

Furto di rame, treni fermi tra Ruvo e Bitonto

Sono stati predisposti pullman sostitutivi

Cronaca
Ruvo di Puglia lunedì 20 febbraio 2017
di La Redazione
Treni fermi in stazione © Alessia Scarpa

Nuovo furto di cavi di rame durante la notte sulla linea di alimentazione della Ferrotramviaria. A comunicarlo, la stessa azienda di trasporti.

La circolazione ferroviaria è attiva unicamente sulla tratta Bari-Bitonto e viceversa, sia via aereoporto che via Palese.

Per l'occasione è stato istituito un servizio di bus sostitutivi tra Bitonto e Barletta e viceversa, per permettere ai viaggiatori di spostarsi senza troppi problemi. 

Disagi potrebbero avvertirsi sull'intera circolazione.

Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • Anna ha scritto il 20 febbraio 2017 alle 09:23 :

    A QUESTI NON GLIENE FREGA NIENTE! Allora dichiarassero fallimento e la finiamo con queste prese per i fondelli! Rispondi a Anna

  • Reb ha scritto il 20 febbraio 2017 alle 07:36 :

    Ormai è diventata un’allegra consuetudine del lunedì mattina. Si giunge in stazione e si prende atto dell’ennesimo disservizio legato al presunto furto dei cavi avvenuto durante il week-end. Dico "presunto" perché da più parti si avanza il sospetto che si tratti di un mero pretesto per economizzare sui costi di gestione razionando le corse (strategia che parrebbe attuata con sistematicità quotidiana anche tramite le frequenti e inspiegate soppressioni a cui i pendolari assistono da mesi). Non me la sento di avallare tali voci, ma certo lascia perplessi il fatto che, di fronte a questo reiterato fenomeno, l’azienda non abbia ancora intrapreso valide misure per arginare il fenomeno. Rispondi a Reb

  • Rino Stasi ha scritto il 20 febbraio 2017 alle 07:32 :

    La sopportazione dei pendolari ha una limite (non c’è da meravigliarsi, se prima o poi, qualcuno commetta qualche sciocchezza). Incapaci di gestire qualsiasi emergenza. Il servizio bus è, a dir poco, comico, i busman non sanno dove andare, che strada fare, se fermarsi a Terlizzi oppure proseguire, ecc.ecc.ecc,ecc........Poi il treno a Bitonto stracolmo, tanta gente in piedi e velocità da centesimo mondo (i treni in Burkina Faso sono all’avanguardia rispetto ai nostri). Ci vuole molto ad attivare l’alta tensione su tutta la linea? Chi tocca i fili (durante le ore di non circolazione dei treni) ci lascia le penne. Vergognatevi, pagliacci patentati!!!!! Rispondi a Rino Stasi

  • Marco ha scritto il 20 febbraio 2017 alle 07:18 :

    E’ diventata una vera e propria barzelletta, E’ mai possibile che in una tratta ferroviaria di circa 32 Km sistematicamente rubano i cavi in rame e l’azienda non corre ai ripari? Eppure su internet di soluzioni se ne trovano, basta digitare su google "antifurto del rame" e rendersi conto delle soluzioni che esistono e che le altre aziende ferroviarie utilizzano. Se continuiamo così, mi convincerò che probabilmente a qualcuno va bene così.... Rispondi a Marco

Le più commentate
Le più lette