Giovedì a palazzo Caputi

"Una balena è la poesia", il laboratorio di Luana Lamparelli

​Attraverso immagini, dipinti e fotografie si parlerà del potere evocativo della parola, che si fa polisemantica soprattutto tramite il dipanarsi delle emozioni

Cultura
Ruvo di Puglia lunedì 21 maggio 2018
di La Redazione
Luana Lamparelli
Luana Lamparelli © Francesco Pinto

Giovedì 24 maggio, così come da calendario del programma di eventi “Ruvo in poesia”, organizzato dall’associazione culturale In folio e da Circo Lamparelli con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune, dalle 17 alle 19 a palazzo Caputi si terrà il laboratorio di scrittura poetica “Una balena è la poesia”. A condurlo sarà la sua stessa ideatrice e curatrice, la scrittrice ruvese Luana Lamparelli.

Si tratta di un percorso che mira a far arrivare la poesia alla vita di tutti i giorni e a scoprirla nella sua semplicità e nella sua immediatezza, obiettivo che sta molto a cuore all’autrice, perché la poesia è espressione di un sentire preciso e acuto nella frenesia o nell’abitudine della quotidianità, come un ricordo che viene a trovarci mentre laviamo i piatti, o un lampo di meraviglia durante il solito viaggio in treno da pendolari. Per questo il laboratorio nasce pensato per chiunque, non è indirizzato solo a chi è già appassionato di poesia o avviato nella sua composizione.

Nella prima parte sarà proposta la visione di un cortometraggio realizzato da un noto artista dell’animazione e da un famoso pittore. Non riguarda la poesia, ma è stato scelto come metafora di quest’ultima. Attraverso la visione di immagini, dipinti e fotografie, e tramite la spiegazione di questo nome curioso per un laboratorio di scrittura poetica, si parlerà del potere evocativo e suggestivo della parola che si fa polisemantica non solo attraverso il contesto in cui è inserita, ma soprattutto tramite il dipanarsi delle emozioni che riesce a creare o rievocare in chi legge, divenendo così non solo strumento dell’immagine, ma invitando la fantasia a soffermarsi sulle altre percezioni sensoriali o sugli stati d’animo.

Saranno inoltre spiegati e presentati alcuni aspetti tecnici propri dello scrivere in versi, fornendo gli strumenti basilari e indispensabili.

Il momento finale sarà operativo: chi vorrà potrà dedicarsi alla composizione di una poesia collettiva o individuale, in base alla decisione del gruppo, che diventa protagonista attivo. Chi lo desidera potrà proporre dei componimenti precedentemente scritti per il piacere della condivisione o per lavorarci su insieme all’autrice.

Il laboratorio è gratuito. Per iscriversi occorre inviare una mail all’indirizzo circolamparelli@gmail.com oppure utilizzare l’apposito form nella sezione Eventi del sito www.luanalamparelli.it. Il corso è dedicato a un massimo di 15 partecipanti. In caso di numero maggiore, saranno accettate quelle pervenute prima in ordine di tempo. Ogni mail riceverà comunque una risposta.
Lascia il tuo commento
commenti