Chieco: «Ancora una volta sono stati premiati la nostra capacità di visione e il nostro modo di lavorare»

Distretto urbano del commercio, la Regione promuove (e finanzia) il progetto

​“Vivo a Ruvo”, l’idea presentata dall’Amministrazione di concerto con la Confcommercio locale, verrà sostenuta con 55mila euro, la cifra più alta erogata dal bando​. D'Ingeo: «Un risultato bellissimo»

Politica
Ruvo di Puglia venerdì 13 ottobre 2017
di La Redazione
Il Comune di Ruvo
Il Comune di Ruvo © RuvoLive.it

Primo posto in graduatoria e unico progetto tra quelli presentati dai Comuni della Città Metropolitana di Bari a essere finanziato. La Regione Puglia ha dunque promosso a pieni voti “Vivo a Ruvo”, l’idea presentata dall’Amministrazione di concerto con la Confcommercio locale per avviare la costituzione del Distretto urbano del commercio (Duc).

La comunicazione ufficiale è giunta in queste ore: il progetto verrà sostenuto con un finanziamento di 55mila euro, la cifra più alta erogata dal bando.

«Siamo molto contenti – ha detto il sindaco Pasquale Chieco – che la commissione esaminatrice abbia colto la ricchezza e il senso profondo di un progetto: ancora una volta sono stati premiati la nostra capacità di visione e il nostro modo di lavorare. “Vivo a Ruvo” si propone di mettere a capitale il radicamento storico, artistico, archeologico che fa di Ruvo una città accogliente e votata alle relazioni umane e di comunità. Una “città laboratorio”, europea e proiettata nel futuro, creativa, fertile, inclusiva, tesa all'innovazione sociale ed economica.

Il finanziamento regionale apre per tutti noi un percorso nuovo e ricco di sfide, che condurremo come sempre con il metodo della partecipazione e che non vediamo l’ora di iniziare».

Molto soddisfatto anche il presidente di Confcommercio di Ruvo di Puglia, Vito d’Ingeo: «Un risultato bellissimo – dice - che fa di noi un modello anche per altre esperienze pugliesi. Ancora una volta, la forte sintonia e la stretta collaborazione tra questa Amministrazione comunale e la nostra associazione di categoria produce frutti importanti per la comunità ruvese».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette