Caratteristiche e vantaggi dell'oligoterapia

Una pratica funzionale mirata allo studio dell'uomo nel suo insieme psicologico e fisico

Ruvo di Puglia - lunedì 12 dicembre 2016
© n.c.

L’oligoterapia è una pratica funzionale mirata allo studio dell'uomo nel suo insieme psicologico e fisico. La medicina funzionale ha studiato e sperimentato che esistono dei particolari terreni chiamati "diatesi", o costituzioni pre-patologiche, caratterizzate da un insieme ben definito e preciso di sintomi sia psicologici sia fisici.

L'oligoterapia è una delle metodologie che utilizza gli oligoelementi che nel nostro organismo catalizzano, attivano e mantengono regolari i processi enzimatici e i metabolismi. L'assunzione è resa necessaria perché nel nostro organismo questi oligoelementi possono essere carenti o essere inattivati (chelati). L'oligoterapia consente di intervenire nelle situazioni disfunzionali, correggendo lo stato di salute e ripristinando l'equilibrio prima dell'instaurarsi della malattia vera e propria. La terza diatesi, detta anche del Manganese-Cobalto o "distonica", o anche "neuroartritica", raggruppa un insieme di manifestazioni morbose conseguenti a distonia neurovegetativa in particolar modo disturbi della circolazione arteriosa e venosa, artrosi nelle sue varie localizzazioni, fibromialgie.

E’ dominata dall’ansia e dalla diminuita capacità di concentrazione e di memoria. Caratteristica è la stanchezza al mattino, ma soprattutto il progressivo affaticamento nel corso della giornata che si esprime con senso di peso agli arti inferiori e problematiche circolatorie in generale. Forza Vitale è l’unica azienda italiana ad aver approntato formulazioni contenenti oligoelementi di esclusiva derivazione vegetale, partendo quindi dalla droga vegetale che è sottoposta a procedimenti di estrazione purificazione che ci permettono alla fine di dosare quantitativamente il contenuto in oligoelementi dei nostri prodotti. La tecnica sperimentale che permette il dosaggio degli oligoelementi nei nostri estratti è la spettrofotometria di assorbimento atomico in fiamma, una metodica che sfrutta la proprietà degli atomi sottoposti ad eccitazione di subire transizioni energetiche da cui è possibile risalire alle loro quantità nei composti utilizzando una legge matematica che lega l’assorbimento di una radiazione luminosa alla concentrazione dell’elemento oggetto della ricerca (legge di Lambert-Beer). Tra le piante con un’azione nei confronti delle problematiche circolatorie e ricche dell'oligoelemento manganese, ricordiamo il mirtillo, la vite rossa, la betulla, la centella.

 

Contatti

Email: info@forzavitale.it

Informazioni mediche a cura dell'autore.

Altri articoli
Gli articoli più letti