Il weekend sportivo

Vittoria per Nuova cestistica e Real Basket, perde la Tecnoswitch Ruvo

​La Talos cede al PalaColombo alla Valentino Castellaneta. Coach Franco Gatta: «Sconfitta più che meritata, dovuta anche all’atteggiamento di presunzione nei confronti della squadra avversaria»

Basket
Ruvo di Puglia lunedì 08 gennaio 2018
di Giuseppe Tedone
RbR
RbR © RbR

Il 2018 cestistico ruvese inizia con due vittorie e una sconfitta. Perde al PalaColombo la Tecnoswitch Ruvo contro la Valentino Castellaneta. Gara bruttissima giocata dai ruvesi, mentre i tarantini hanno meritato nettamente la vittoria disputando un’ottima gara. Arrivano le buone notizie dalla Nuova cestistica, che vince la sua gara casalinga contro la Nike Terlizzi, battuta anche nel girone d’andata, e dalla Real Basket Ruvo che espugna il PalaMarchiselli di Barletta battendo i padroni di casa della Virtus Barletta.

Tecnoswitch Ruvo

Non inizia nel migliore modi il nuovo anno per i bianco-azzurri, che cedono nettamente alla Valentino Castellaneta. Si sapeva che non sarebbe stata una gara semplice, ma la formazione ruvese ci ha messo del suo per complicarsi la vita, lasciando campo libero agli avversari, che hanno disputato la loro gara e l’ultimo quarto è diventato per la squadra tarantina un semplice allenamento, doppiando Ruvo. È stata una Tecnoswitch dai due volti: ha giocato bene i primi due quarti, ma dopo l’intervallo mentalmente è crollata. Nel terzo quarto la partita può svoltare in favore dei padroni di casa, vengono fischiati un fallo antisportivo con espulsione di Fontaine e due falli tecnici, ma Ruvo non riesce ad approfittare di questa situazione, anzi è proprio Castellaneta, nonostante la perdita di uno dei suoi top scorer, ad avvantaggiarsi. La partita termina con il punteggio di 78-97. Con questa sconfitta si è interrotta la striscia positiva del mese di dicembre, con la speranza che questa gara possa servire da lezione per il prosieguo del campionato, visto che la squadra ruvese non può concedersi altri passi falsi se vuole puntare a una stagione ambiziosa.

«Stasera nulla ha funzionato - dichiara il coach Franco Gatta a fine gara -. Quando entri con un atteggiamento di presunzione, cullandoti di aver vinto 4 gare su 5 alla fine paghi sempre, perché vince sempre la squadra più motivata. Le voci di mercato sicuramente non hanno influito sui giocatori, ma se dobbiamo trovare un alibi è così, è stata una pessima partita. Sono contento, quando ormai la gara era compromessa, di aver dato spazio agli Under che hanno avuto un atteggiamento migliore rispetto a qualche senior, per questo ho deciso di premiarli dando loro dei minuti nelle gambe. Per quanto riguarda le news di mercato, siamo in attesa di ufficializzare i due nuovi giocatori, il nome di uno già si conosce ed è il pivot Van Zjjverden, mentre per l’altro innesto attenderemo i prossimi giorni, ovviamente per due nuovi ingressi ci sarà un giocatore in uscita». Prossimo appuntamento domenica 14 gennaio in trasferta contro il Cus Jonico Taranto. Palla a due alle 18.

Nuova cestistica

Vittoria importante per la compagine ruvese che fa il suo dovere contro la Nike Terlizzi con il punteggio finale di 58-37. La gara è stata sin dall’avvio sempre in mano dei ruvesi, solamente nei primi minuti del secondo quarto Terlizzi prova a rientrare in partita riuscendo a metterli in difficoltà e portandosi sul -3. Ma Ruvo non ci sta e rialza subito i ritmi della gara, giungendo all’intervallo con la realizzazione di due tiri liberi messi a segno da Pietro di Leo.

Nella ripresa, la squadra avversaria nulla può contro la veemenza dei padroni di casa e al 30' Ruvo doppia Terlizzi (45-25). Gli ultimi dieci minuti trascorrono molto velocemente fino alla sirena finale. Con questa vittoria la Nuova cestistica dà continuità ai risultati ottenuti nelle ultime gare, salendo a quota 14 punti in classifica, di cui occupa le zone nobili.

Real Basket

Nella seconda giornata del campionato Csi, la Real Basket ottiene la prima vittoria stagionale dopo la sconfitta nella gara d’esordio contro la Dinamo Molfetta. Questa settimana l’esito è stato completamente diverso perché i ruvesi hanno giocato molto meglio rispetto ai padroni di casa della Virtus Barletta, portando a casa l’intera posta in palio. Il punteggio è stato bassissimo (23-45), ma consente di ottenere i primi due punti stagionali.

Lascia il tuo commento
commenti