Il weekend sportivo

La Tecnoswitch vince e ottiene la qualificazione ai play-off

La soddisfazione dell’allenatore Franco Gatta: «Finalmente abbiamo raggiunto l’obiettivo stagionale. Questa è stata la vittoria dei più giovani, apprezzo l’impegno messo quando sono stati chiamati in causa»

Basket
Ruvo di Puglia lunedì 12 marzo 2018
di Giuseppe Tedone
Tecnoswitch Ruvo
Tecnoswitch Ruvo © Tecnoswitch Ruvo

Dopo due sconfitte torna alla vittoria contro Murgia Santeramo la Tecnoswitch Ruvo, ma non una vittoria qualunque, poiché con questi punti la squadra ha matematicamente raggiunto i play-off e adesso può concentrarsi nelle restanti quattro gare.

Eppure la partita non era iniziata molto bene per la compagine ruvese, perché nei primi minuti di gioco la Tecnoswitch sembra impaurita, insiste con i tiri da 3 mentre Santeramo realizza canestro dopo canestro, aumentando il divario tra sé e gli avversari, fino a quando, sul punteggio di 1-13, coach Franco Gatta è costretto a chiamare il time-out per interrompere il mini parziale in favore degli ospiti.Il minuto di sospensione sembra far bene ai ruvesi che, con il passare dei minuti, dimezzando lo svantaggio trascinati dal solito Gianluca Serino e dal duo Palacio-Mascoli (i più giovani del roster), ribaltano la situazione; da segnalare la schiacciata messa a segno dall’olandese Van Zjjverden che trasforma un giocoda 3 punti. Il primo quarto termina sul 18-18. Nel secondo periodo, i ragazzi di coach Gatta aumentano d’intensità e, con un parziale di 26-13, cercano di amministrare la gara, mentre la squadra murgiana subisce il rientro dei ruvesi. Si giunge alla sirena dell’intervallo sul punteggio di 44-31.

Dopo l’intervallo i ritmi sembrano un po’ calare, ma nonostante ciò la Tecnoswitch ha la partita in pieno controllo e il coach ruvese dà più spazio ai giovani, utilizzando tutto il roster a disposizione, e i suoi ragazzi ricambiano la fiducia,con una tripla di Thomas Perazzo e una stoppata di Nicola Carnicella. La gara termina sul punteggio di 73-52.

«Finalmente una vittoria che vale la matematica qualificazione ai play-off - afferma coach Gatta -, anche se a inizio stagione avevamo detto che puntavamo ad arrivare tra le dodici squadre per la Gold, e sinceramente non mi piace accontentarmi, aver centrato l’obiettivo quando mancano quattro gare al termine della stagione è molto positivo visto che Ruvo era da 3 anni che non disputava i play-off, che hanno molti aspetti psicologici importanti. Bisogna vedere come ci si arriva, considerando le gare ravvicinate, quindi è fondamentale recuperare al più presto le energie; ovviamente bisogna viverli con positività cercando di sperare di andare avanti il più possibile, godendoceli fino alla fine.

Nella gara di stasera sono stati fondamentali i più giovani come Palacio e Mascoli, che hanno cambiato l’andamento della partita indirizzandola verso di noi. È normale che commettano degli errori, apprezzo tantissimo l’impegno che hanno sempre messo quando sono stati chiamati in causa, diventando fondamentali per noi. Non è molto semplice fondere due gruppi così diversi , ci vuole tempo per capire come i ragazzi si approcciano alla prima squadra e se i grandi riescano ad essere leader per loro. Adesso affronteremo le ultime gare con più tranquillità, bisogna provare a cercare qualche colpo esterno tra le due trasferte, provando a migliorare la posizione finale di classifica».

Tabellino

Tecnoswitch Ruvo - Murgia Santeramo 73-52

(18-18, 44-31, 53-39, 73-52)

Tecnoswitch Ruvo: T. Perazzo 3, N. Carnicella, F. Palacio 7, S. Mascoli 10, A. Gatta 8, R. Mazzilli 7, G. Serino 10, M. Zlatkov, D. Sabeckis 6, B. Van Zjjverden 18, R. Pezzarossa 4. Coach: F. Gatta

Murgia Santeramo: E. Difonzo 11, S. Stano 5, F. Cassano 3, M. Cardinale, V. Difonzo, M. Girardi 3, M. Petruzzelli, B. Williams 21, F. Ampomah 3, F. Affa 6. Coach: V. Console

Lascia il tuo commento
commenti