Il weekend sportivo

Usd Ruvese: gioie dai Giovanissimi, dolori dagli Allievi

I ragazzi allenati da mister Pellegrini vincono il Girone B del Campionato provinciale, la squadra di mister Giangaspero perde con un secco 6-2 contro il Bellavista Bitonto nella dodicesima giornata

Calcio
Ruvo di Puglia mercoledì 14 febbraio 2018
di La Redazione
Giovanissimi della Ruvese
Giovanissimi della Ruvese © Usd Ruvese

Weekend con luci e ombre quello dell’usd Ruvese, che è cominciato con la debacle degli Allievi nella dodicesima giornata del girone D del Campionato provinciale. La squadra allenata da mister Giangaspero – non presente in campo perché squalificato – ha perso infatti per 6-2 in trasferta contro il Bellavista Bitonto. Con questo risultato, i padroni di casa hanno meritatamente vinto il girone e disputeranno le finali provinciali.

Quella andata in scena al Sante Diomede di Bari è stata una gara senza storia sin dal calcio d’inizio, troppo forti gli avversari per una Ruvese che si presentava in formazione rimaneggiata. Il primo tempo è terminato 6-0 con le doppiette di Lavacca e Caputo e le reti di Di Nunzio e Nanocchio. Nella ripresa arriva un sussulto d’orgoglio dai ruvesi, con Cassano che realizza una doppietta, portando il risultato sul 6-2 finale.

Per fortuna ci hanno pensato i Giovanissimi a riportare alto il morale della società. I ragazzi di mister Pellegrini hanno infatti pareggiato per 1-1 contro l’Omnia Bitonto sul green casalingo del “Fausto Coppi” e, a due giornate dalla fine, sono matematicamente i vincitori del Girone B del Campionato provinciale. Bastava un punto ai ragazzi ruvesi, ed è arrivato proprio nello scontro diretto con l’Omnia Bitonto, in un match equilibrato che ha visto le due compagini affrontarsi lealmente in campo.

Il primo tempo della gara termina sullo 0-0, ma nella ripresa a sbloccare la contesa arriva la rete di Martinelli che porta in vantaggio i ruvesi. L’Omnia Bitonto prova a rientrare in gara, mentre i ragazzi di mister Pellegrini controllano la situazione, fino a quando il direttore di gara decide di rimettere gli ospiti in corsa assegnando loro un calcio di rigore molto dubbio. Dal dischetto si presenta Rufat, che realizza l’1-1. I minuti finali sembrano non passare mai, ma i padroni di casa non corrono alcun pericolo e al fischio finale può partire la festa.

Adesso, ad attendere i ragazzi di mister Pellegrini ci saranno le finali provinciali in cui affronteranno le vincitrici di tutti gli altri gironi, ma prima bisogna finire il campionato. Poi la volata verso il titolo.

Lascia il tuo commento
commenti