Alle 20.30 in piazza Matteotti

Un coro da record per ricostruire Amatrice

​Domani l'evento organizzato dalla polifonica “Michele Cantatore”, che servirà a raccogliere fondi per il comune reatino colpito dal terremoto il 24 agosto 2016. Sarà presente il sindaco Sergio Pirozzi​

Spettacolo
Ruvo di Puglia venerdì 15 settembre 2017
di Elena Albanese
Da sinistra: Vito D'Ingeo, Elisabetta Marcigliano, Pasquale Chieco, Angelo Anselmi e Pantaleo Carriera
Da sinistra: Vito D'Ingeo, Elisabetta Marcigliano, Pasquale Chieco, Angelo Anselmi e Pantaleo Carriera © RuvoLive.it

35 cori, 800 coristi e un'orchestra sinfonica si esibiranno domani sera alle 20.30 in piazza Matteotti per raccogliere fondi da destinare alla ricostruzione del cine teatro di Amatrice, distrutto poco più di un anno fa dal terremoto. Provengono da Terlizzi, Bisceglie, Molfetta, molti dalla Basilicata, ma anche da Roma, Cosenza, Bologna e altre città.

L'evento, quasi "miracolosamente" messo in piedi dal maestro Angelo Anselmi della corale polifonica Michele Cantatore, si colloca nell'ambito del progetto nazionale "1000 voci per ricominciare", nato all'indomani del sisma, a settembre 2016, che riunisce circa 350 cori amatoriali di tutta Italia. «I social sono stati fondamentali nella creazione della rete», spiega in conferenza stampa Elisabetta Marcigliano della corale polifonica San Gregorio Magno di Ferrara e rappresentante del Comitato promotore. Tutto è cominciato infatti grazie a facebook e poi a un gruppo whatsapp, chiamato non a caso 3.36 (l'ora della scossa, ndr), che hanno stretto realtà geografiche diverse, ma accomunate dalla passione per la musica, attorno a uno stesso obiettivo: la solidarietà. Ognuna di loro ha già organizzato una serata nella propria città; poi il maestro Anselmi è riuscito a realizzare a Ruvo di Puglia «qualcosa a cui tutti pensavamo, ma di difficile organizzazione – prosegue la Marcigliano -. Speriamo di trovare un altro come lui per fare la stessa cosa da noi al nord».

«Si tratta di una serata importante anche per commercianti, ristoratori e attività ricettive cittadine, che stanno gestendo l’accoglienza», spiega Vito D'Ingeo della Confcommercio, ente che ha ospitato la presentazione nel suo stand in Fiera del Levante, a Bari.

«Si tratta di un evento di rilevanza nazionale», sottolinea il sindaco Pasquale Chieco, che ribadisce l’importanza di abituarsi a lavorare in sinergia, dentro e fuori i propri confini, perché «non esistono uomini soli al comando, ma comunità che si muovono». Poi annuncia la presenza, domani sera, di Sergio Pirozzi, primo cittadino di Amatrice.

La serata sarà a ingresso gratuito, con la possibilità di acquistare i gadget e le magliette realizzate ad hoc, di partecipare a un’estrazione a premi o di effettuare una donazione spontanea.

La scaletta prevede brani cari ai repertori corali, con composizioni di Mozart, Verdi e Vivaldi, ma anche l’esecuzione dell’Inno nazionale. «Siamo pronti – annuncia il maestro Anselmi -; ogni gruppo ha studiato i pezzi, già abbastanza conosciuti».

La serata sarà condotta dalla giornalista Rai Barbara Capponi e vedrà la partecipazione della soprano solista Annalisa Raspagliosi, originaria di Amatrice, e della Italian philarmonic orchestra di Bari, diretti dal maestro Vito Clemente.

L’invito alla partecipazione è esteso a tutta la cittadinanza che, come ha detto lo stesso Anselmi, «si è già dimostrata molto sensibile alla causa».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette