La rassegna canora è giunta alla sua decima edizione

Alessandro Muscogiuri finalista al Tour music fest

È stato scelto fra i 2000 partecipanti nella categoria rap. Si esibirà il prossimo 24 novembre nel celebre Piper di Roma, che ha lanciato artisti del calibro di Patty Pravo

Spettacolo
Ruvo di Puglia lunedì 13 novembre 2017
di La Redazione
AM
AM © Alessandro Muscogiuri

Il Tour music fest, giunto alla sua decima edizione, è una rassegna canora che si propone di responsabilizzare gli artisti e le band emergenti italiane ed europee, trasmettendo lo spirito di crescita culturale e musicale, con l'obiettivo di aggiungere valore alle produzioni del futuro.

Alle semifinali di venerdì 10 novembre, tra le migliaia di partecipanti - 2000 solo nella categoria rapper – Alessandro Muscogiuri, in arte AM, si è piazzato tra i tre unici finalisti e ora lo attende la finale che si disputerà il 24 novembre prossimo nel Piper di Roma, il celebre locale che diede la fama ad artisti del calibro di Patty Pravo.

Alessandro, classe 2003, è attivo sin da piccolo nella sperimentazione musicale attraverso la composizione di testi e l’arrangiamento di brani di stile hip hop.

Dopo il secondo posto ottenuto lo scorso 9 luglio al Corato music square, nel giro di neanche un mese ha aggiunto un altro riconoscimento al suo già ricco medagliere. Infatti a soli 14 anni e contro avversari molto più grandi di lui, è giunto terzo nella categoria degli inediti al concorso “Sotto le stelle 2017” tenutosi a Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi.

Il 26 giugno 2016 ha inoltre meritato il premio speciale della giuria al Festival della canzone di Muro Lucano, trionfando nuovamente con il brano “In volo da te”. Nel 2013 ha raggiunto la fase finale nella prima edizione del concorso canoro “Music school talent”, centrando l’obiettivo anche l’anno dopo.

Nel 2015 ha preso parte al Premio Mia Martini, superando tutte le fasi eliminatorie, compresa quella radiofonica.

Tra i suoi artisti di riferimento troviamo Caparezza, che apprezza particolarmente per il modo di scrivere, l’autoironia e la ricercatezza che contraddistingue ogni suo arrangiamento, e Salmo, per le note rock, metal e hardcore e i testi d’impatto.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette