Domani sera alle 20.30

Al teatro Comunale arriva "Else"

​La pièce, prodotta da La luna nel letto con la regia di Carlo Bruni​ e l'interpretazione di Nunzia Antonino, si basa sull'omonima novella del 1924 del grande scrittore austriaco Arthur Schnitzler

Spettacolo
Ruvo di Puglia mercoledì 14 febbraio 2018
di La Redazione
Else
Else © Patrizia Ricco

Domani, giovedì 15 febbraio alle 20.30, nell’ambito della stagione 2018 realizzata dal teatro Comunale di Ruvo di Puglia, andrà in scena Else, una produzione della compagnia La luna nel letto con Nunzia Antonino e la regia di Carlo Bruni.

Quella ruvese è la prima di tre tappe pugliesi, che successivamente toccheranno Taranto e Aradeo, per questo lavoro tratto dall’omonima novella di Arthur Schnitzler, in cui i due artisti confermano un approccio alla scena dal forte impatto emotivo, qui esaltato da un allestimento che invade lo spazio del pubblico.

Nell’opera del grande scrittore austriaco, concepita come monologo interiore nel 1924, si narra il dramma di un’adolescente in vacanza, alimentato da un debito del padre nei confronti di un laido signor Dorsday. Debito che Else è invitata a estinguere, concedendo la propria “amicizia” in cambio di un credito. Cambiando le coordinate temporali, la Antonino e Bruni, spesso autori delle loro pièce, ci propongono una Else non più 19enne, imprigionata da quel dramma e dalla lettera della madre che lo scatenò, alle prese con lo stesso Veronal – barbiturico in uso negli anni ‘30 – nella reiterazione di un percorso destinato a replicare la scelta definitiva. L’attualità della vicenda si riscontra nella sordità di un mondo nuovamente immerso in una crisi culturale non dissimile da quella che ispirò Schnitzler, fonte di conflitti, ossessioni e follia.

Motore originario della scelta dell’opera è stato il germanista Giuseppe Farese, mentre l’esito è frutto della complicità di alcune eccellenze della scena regionale: dalla produzione de La luna nel letto, ai sostegni di Linea d’onda e sistemaGaribaldi; dal Teatro Rossini di Gioia del Colle e dalla Residenza teatrale di Novoli, che ne hanno custodito il predebutto, al Teatro Pubblico Pugliese e i Teatri di Bari che ora danno corpo a questa tappa regionale. Else, infine, si associa anche alla nascita di una nuova Fondazione popolare anti usura che si occupa delle conseguenze, talvolta disastrose, che può produrre un’economia malata come la nostra.

Lascia il tuo commento
commenti