Il weekend sportivo

Due sconfitte per le compagini pallavolistiche ruvesi

La Michele Caroli dopo una buona prova si arrende alla capolista Gravina, mentre le ragazze della New volley perdono solamente dopo il tie-break nel derby contro il Bitonto

Volley
Ruvo di Puglia lunedì 13 novembre 2017
di Giuseppe Tedone
Michele Caroli
Michele Caroli © Michele Caroli

Due sconfitte sono arrivate nel weekend dalle compagini della pallavolo: la Michele Caroli ha perso, ma ha disputato una buona gara contro la capolista Casareale Gravina, le ragazze della Tecnoswitch New volley hanno ceduto solamente al tie-break nel derby contro la Jet Log Bitonto.

Non è arrivato il due su due per quanto riguarda i derby stagionali per la Tecnoswitch New volley. Dopo la vittoria nel turno precedente contro il Corato, nella giornata di sabato è arrivata la terza sconfitta stagionale per le ragazze ruvesi, le quali si sono arrese solamente al quinto set contro Bitonto, dove milita la ruvese Alessia Paparella.

La gara è divisa in due momenti. Nel primo set partono meglio le padrone di casa, sfruttando gli errori delle ragazze di mister Incerti. Il primo allungo è sull’11-5; dopo questo svantaggio la squadra ospite non molla e riesce con il passare del tempo a impattare il parziale sul 20-20, e qui improvvisamente la New volley sparisce e Bitonto si aggiudica il set sul 25-20. Nel secondo, il mister ruvese effettua un cambio: fuori la palleggiatrice Stefania Galantino e dentro Rossana Bernardi. Le cose sembrano cambiare perché anche in questo set l’andamento è punto a punto fino a quando la squadra di casa trova un break grazie a Maria Rosa Stufano, portandosi sul 2-0(25-20).

Nel terzo set, Ruvo rientra con un altro approccio, dovuto anche all’ingresso del capitano Sonia de Lucia che prova a spronare le sue. La stessa Sonia porta quella scossa decisiva, insieme all’ottima gara della centrale Antonella Piarulli (20 punti finali) e una buona prestazione di Alessandra Parisi. In questo set non c’è storia, come dimostra il parziale 10-25. Bitonto sembra accusare il colpo e subisce la rimonta delle ruvesi anche nel successivo set, infatti le ragazze ospiti riescono a impattare sul 2-2, decidendo la gara al quinto e decisivo set. La squadra di casa sfrutta al meglio la serie consecutiva al servizio della ruvese Paparella e la New volley paga gli sforzi dei set. Bitonto allunga sull’11-5 e riesce a conservare il divario fino al definitivo 15-7.

«Dispiace per la terza sconfitta stagionale - dichiara il patron Nicola Fracchiolla -. Sapevamo che in questo nuovo campionato avremmo incontrato tantissime difficoltà, considerato che siamo una neopromossa e nel nostro girone ci sono squadre già collaudate. Siamo un gruppo molto giovane, il nostro primo obiettivo rimane la salvezza diretta, anche se attualmente siamo in zona play-off, dobbiamo ragionare gara dopo gara. Adesso speriamo di rifarci subito nella prossima gara casalinga contro l’Agriden Castellaneta».

La Michele Caroli affrontava la favorita e la capolista del girone A di serie D, ma nonostante ciò in campo non si è notata la differenza di classifica tra le due compagini. Si trattava di un banco di prova per la squadra ruvese, e sicuramente non l’ha fallito.

Anche in questa gara regna l’equilibrio, infatti nel primo set Gravina si porta sul 18-12 confermando il pronostico di giornata. Ma i ragazzi ruvesi riescono a recuperare lo svantaggio dimezzandolo, portandosi sul –3 (22-19). Qui segue un break per gli ospiti e il punteggio è sul 23-23, a cui segue la serie positiva per la Michele Caroli che si aggiudica il set vincendolo sul 23-25.

Anche nel secondo set il copione è lo stesso, infatti i padroni di casa nel punteggio sono sempre davanti rispetto al Ruvo ma di pochi punti, questa volta però non ci sono sorprese e Gravina si porta sull’1-1 (25-21).

Nel terzo, Ruvo solamente all’inizio riesce a stare in vantaggio sul 9-10, ma poi subisce la rimonta della squadra di casa che si aggiudica anche questo set. Il punteggio è sul 2-1.

Nel quarto e ultimo set i ragazzi di Donato Incerti sembrano non averne più, mollando nei primi punti sul 7-4, a cui segue il divario successivamente sul 16-10. Si giunge così alla conclusione sul 25-20, e Gravina conquista l’intera posta in palio. Rimane qualche rammarico per la squadra ruvese, che potrà subito rifarsi domenica 19 novembre, quando al Palavolta arriverà l’asd Pallavolo Gioia. La gara inizierà alle 16.30.w

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette