L’uva e il vino

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di La Redazione
profiloSez

La Puglia si è sempre caratterizzata per una spiccata vocazione viticola tanto da assurgere in passato a “cantina d’Europa”, poiché grazie alle sue consistenti produzioni di vino, soprattutto rosso, riforniva le altre regioni italiane, ma anche altre nazioni europee. La tradizione vitivinicola in Puglia è infatti antichissima, addirittura anteriore alla colonizzazione greca dell’VIII-VI sec. a.C., visto che già quattro secoli prima la coltivazione della vite era stata introdotta con le immigrazioni illiriche.

Una vasta area dell’agro ruvese è adibita alla coltura della vite per la produzione di uva da tavola (le qualità più diffuse sono la baresana, la regina bianca, l’italia e la cardinale), ma soprattutto di uva da vino, le cui principali varietà sono sangiovese, pampanuto, bombino bianco e nero, moscatello selvatico, troia, barbatella americana. Tra i vini D.O.C. prodotti a Ruvo ricordiamo l’Aleatico di Puglia e il Castel del Monte; tra i vini locali il Pampanuto di Ruvo di Puglia, il Sangiovese e il Moscatello.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Ruvo di Puglia

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno