Medioevo e invasioni barbariche

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di La Redazione
profiloSez

Con la fine della dominazione romana ha inizio la lunga serie di invasioni barbariche, che causarono orribili devastazioni e rovine. Saccheggiata e distrutta dai Goti nel 463 a.C., Ruvo fu ricostruita sul declivio meridionale della collina, dove potè godere di un clima più temperato e meno esposto ai venti. Al dominio della città si succedettero Longobardi, Bizantini e in ultimo Saraceni, i quali nell’857 vi stabilirono una guarnigione e diedero vita ad un quartiere ubicato a nord-est dell’antico centro abitato, corrispondente all’incirca all’attuale area compresa tra la Cattedrale e la Chiesa del Purgatorio. Di tale quartiere è rimasta traccia nella toponomastica cittadina: “Fondo Marasco” è probabile alterazione dell’originario “Fondo Moresco”.

In un periodo sicuramente anteriore alla dominazione normanna e risalente probabilmente al X-XI sec., Ruvo si dotò di un sistema difensivo costituito da un’alta muraglia, fiancheggiata da torri, che cingeva la città. In questa si entrava attraverso quattro porte, ciascuna munita di due torrioni e denominate: Porta di Noja o de Noha, detta anche Porta Noè, del Buccettolo, del Castello e di Sant’Angelo o Porta Nuova. Nel caso che le mura fossero scavalcate, costituiva ancora una formidabile difesa il Castello, munito di una torre alta 33 m, chiamata Torre di Pilato (crollata nel 1881) e circondata da un ampio e profondo fossato detto rivellino.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Ruvo di Puglia

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno