Chiesa del Carmine

Chiese, strade e piazze storiche, monumenti, palazzi ed edifici storici, insediamenti rupestri.

a cura di La Redazione
vistaSez

L’attuale chiesa del Carmine fu costruita sull’antica chiesa cinquecentesca di S. Vito Martire, ceduta nel 1614 alla congregazione laica del Carmine, istituita dieci anni prima e divenuta confraternita nel 1675. La congregazione, in cambio della cessione, doveva provvedere al restauro della chiesa: i lavori intrapresi portarono alla radicale trasformazione del tempio, che da tre navate fu ridotto ad una sola ampia navata in ossequio alle direttive controriformistiche relative all’edilizia sacra. Le trasformazioni non si limitarono alla chiesa, ma riguardarono anche gli spazi urbani circostanti: mediante la demolizione dei fabbricati esistenti in tali spazi fu possibile non solo ampliare la chiesa e creare altri luoghi ad uso della confraternita, come l’Oratorio, ma anche ricavare due piazzette in corrispondenza degli ingressi principale e secondario.

Nuovi restauri, che richiesero ingenti capitali, furono compiuti fra il 1683 e il 1713 per concludersi nel 1881, quando la confraternita provvide al nuovo ampliamento del tempio, così come appare ai nostri giorni. La chiesa, insieme all’oratorio, costituiva il fulcro della vita del sodalizio e il simbolo del suo notevole potere economico, acquisito grazie alle donazioni di numerosi possidenti locali che consentirono già nel 1607 l’istituzione del monte Carmine.

Fra le numerose opere d’arte ospitate nella chiesa e nell’oratorio ricordiamo: sull’altare dell’oratorio la pregevole e venerata statua in legno del Cristo portacroce, realizzata nel 1674 dallo scultore altamurano Filippo Altieri, al quale si deve anche la statua lignea del Cristo morto, posta nel vano del paliotto sottostante la mensa; la pala di stile bizantino raffigurante S. Vito, circondato da S. Modesto e S. Crescenzia, realizzata nel 1621 dal pittore veronese con bottega a Barletta Alessandro Fracanzani; la tela della Natività, realizzata da un certo Abbati Claudio; gli affreschi della Croce e della Vergine del Carmelo sulla volta della chiesa.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Ruvo di Puglia

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno