Palazzo Avitaja

Chiese, strade e piazze storiche, monumenti, palazzi ed edifici storici, insediamenti rupestri.

a cura di La Redazione
vistaSez

Il palazzo Avitaja, situato in piazza Mateotti, apparteneva alla nobile famiglia degli Avitaja, di origine campana, trasferitasi a Ruvo da Castellammare di Stabia presumibilmente verso la metà del ‘500. La costruzione del palazzo risale alla fine del ‘500 e fu completata nella prima metà del ‘600, come attestano le iscrizioni presenti sulla facciata. Quest’ultima, semplice e al contempo austera, presenta caratteri architettonici rinascimentali ed è realizzata in pietra locale.

I suoi tre piani sono scanditi da brevi cornici e alleggeriti dai vuoti delle finestre architravate. Leggermente decentrato il grande portale, cui si aggiungono tre ingressi minori. Il palazzo, oggi sede del Municipio, doveva contrapporsi per monumentalità e prestigio al vicino Castello, ormai trasformato in palazzo baronale dei Carafa.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Ruvo di Puglia

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno