Il Monumento ai Caduti

Chiese, strade e piazze storiche, monumenti, palazzi ed edifici storici, insediamenti rupestri.

a cura di La Redazione
vistaSez

Dopo la proclamazione del regno d’Italia, il 17 marzo 1861, cittadini ruvesi parteciparono a varie guerre come la terza guerra d’indipendenza nel 1866, la presa di Roma nel 1870 e la prima guerra mondiale (1915-’18).

Queste guerre furono  combattute dal popolo italiano per strappare agli austriaci il Trentino e il Friuli. Eretto nell’attuale Piazza Bovio con il triste elenco dei 367 morti in guerra,il monumento ai caduti attesta il contributo di sangue dato da Ruvo alla causa nazionale.Il monumento era composto da una colonna spezzata e una statua bronzea dedicata alla Vittoria. Quest’ultima venne fusa in occasione della seconda guerra mondiale per ricavarne il metallo necessario alla fabbricazione delle armi.


La statua della Vittoria è stata ricostruita grazie al contributo dei ruvesi nel 2009.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Ruvo di Puglia

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno