Fiera del Levante, tutte le informazioni

Bari
dal 8 settembre 2018 al 16 settembre 2018 alle ore 15:00

Da sabato 8 a domenica 16 settembre

Indirizzo Lungomare Starita, 4

Fiera del Levante, tutte le informazioni
n.c. © n.c.

Protesa verso il futuro, forte di una storia cominciata 82 anni fa, la “Nuova Fiera del Levante” di Bari non va in vacanza e continua a lavorare per organizzare al meglio l’evento che più la caratterizza da sempre: la Campionaria Generale Internazionale di Settembre che quest’anno si terrà da sabato 8 a domenica 16.

Questa edizione, organizzata dalla Nuova Fiera del Levante, sarà anche un grande mercato di merci, commerci e relazioni, ma avrà una connotazione curiosa protesa alla valorizzazione dell’imprenditoria giovanile e delle innovazioni tecnologiche di tutto il Sud Italia. A questo si aggiunga l’attenzione riservata al Terzo Settore, all’Artigianato, all’Enogastronomia, alla tradizione religiosa e popolare della città Bari che storicamente guarda al quartiere fieristico come una parte importante della sua comunità.

Progetti, emozioni e suggestioni alimentano la mission di Nuova Fiera del Levante per la Campionaria Generale Internazionale che quest’anno ha messaggi nuovi da divulgare. Primo fra tutti quello che parla di dialogo tra Oriente e Occidente, di tolleranza e di integrazione fra i popoli. Una prima risposta alle sollecitazioni fatte da Papa Francesco in occasione della sua visita a Bari.

La Campionaria ospiterà nei padiglioni e nelle aree esterne oltre 500 espositori con migliaia di prodotti, macchine e merci: dall’automotive ai servizi, dall’arredamento di interni agli arredi da giardino, dall’artigianato all’edilizia. Senza dimenticare gli spazi dedicati alla formazione, alle start up e all’handmade, al Polo delle Arti e della Cultura, alla promozione turistica pugliese, all’innovazione e alle nuove tecnologie. Tra i padiglioni più amati dai visitatori, la “Galleria delle nazioni” che permetterà di fare il giro del mondo tra i profumi, gli odori e i prodotti di 27 diversi Paesi, con una selezione del migliore artigianato mondiale, oggetti, tessuti, maglieria, gioielleria, pelletteria, abbigliamento, tappeti, mobili e complementi d’arredo. Anche quest’anno uno degli spazi storici della Fiera sarà destinato al mondo del benessere e del relax con “Mediterranean Health & Beauty”, spazio curato da Cosmoprof uno dei brand internazionali di settore più accreditati ed apprezzati. Ed infine la dedica all’anno nazionale del cibo che Nuova Fiera del Levante celebra accogliendo le eccellenze di Puglia, Sicilia, Abruzzo e Basilicata.

Orari e biglietti
Il titolo di accesso alla Fiera costerà 3 euro (1,5 euro per gli ultra 65enni) e si potrà acquistare ai botteghini all’ingresso dei quattro varchi principali (Orientale, via Verdi, Edilizia e Eataly) e on line sul circuito VivaTicket. Chi si recherà in Fiera in bicicletta avrà l’accesso gratuito (ingresso via Verdi). Accesso gratuito anche per le persone con disabilità e un/a loro accompagnatore/trice e per i bambini sotto i sei anni o sotto il metro di altezza.

La Campionaria aprirà al pubblico alle ore 13.30 di sabato 8 settembre e chiuderà i battenti domenica 16 settembre secondo i seguenti orari: dalle 10 alle 21 dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 22 di sabato e domenica.

Social
Interazione e condivisione sulle pagine social. La Nuova Fiera del Levante è presente su Facebook, Twitter e Instagram, con pagine e profili che permettono ai visitatori di scaricare materiale utile, informazioni e video. Un canale per essere aggiornati sugli spazi espositivi, sulle iniziative e gli eventi che si terranno durante la Campionaria.

Regione Puglia
La Regione Puglia, in occasione dell’82^ edizione della Fiera del Levante, apre il confronto con i pugliesi su tutti i principali aspetti dell’amministrazione: l’obiettivo è costruire politiche regionali in grado di migliorare la qualità della vita di ogni singolo cittadino. L’appuntamento in Fiera di quest’anno non si limita a focus su alcuni argomenti strategici per lo sviluppo e per le politiche regionali, ma apre le porte alle reali esigenze delle persone: dalla sanità al lavoro, dallo sviluppo all’internazionalizzazione, dalla formazione ai servizi alla famiglia, dalla distribuzione delle risorse tra strutture e assistenza sociale, dall’ambiente all’agricoltura, dall’innovazione alla cultura e turismo.

L’elenco degli incontri è fittissimo ed è disponibile sul sito http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/fiera2018 , insieme al form di adesione agli eventi per cui occorre la prenotazione che dà diritto all’ingresso in Fiera.

La Regione Puglia sarà presente con attività strategiche negli spazi:

  • La Casa della Partecipazione > Pad. 152
  • HandMade > Pad. Nuovo - Modulo 1
  • Internazionalizzazione > Pad. 110
  • Polo Territoriale Arti Cultura Turismo > Pad. 115
  • Cineporto > Pad.80 e Apulia Film House > Pad. 180
  • Puglia, dove l’agricoltura è bellezza > Pad. 18 Galleria 13
  • Centro Congressi – Nuova AReSS

Il Consiglio regionale
Il Consiglio Regionale della Puglia sarà presente alla 82esima edizione della Fiera del Levante con un programma di eventi che punta alla valorizzazione delle proprie attività legislative e alla diffusione delle iniziative di cittadinanza attiva, realizzate nell’interesse dei Pugliesi.

L’edizione 2018 del Consiglio Regionale della Puglia in Fiera del Levante, vedrà come tema “La persona prima di tutto” ispirandosi alle parole che Aldo Moro ha pronunciato il 3 novembre 1941 nella sua prima lezione all’Università di Bari. È stata allestita una mostra dedicata ad Aldo Moro nel padiglione 152bis, con scritti di Moro e su Moro.

Tutti gli eventi si svolgeranno nello stand del Consiglio Regionale, padiglione 152bis, sono aperti al pubblico e gratuiti, previa registrazione su http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/fiera2018.
I cittadini sono invitati a visitare lo stand per ritirare il materiale informativo per essere sempre aggiornati sulle numerose attività e manifestazioni organizzate nel corso dell’intero anno.

Il padiglione internazionale
Il padiglione Internazionalizzazione raddoppia l’offerta: 40 paesi rappresentati, 23 eventi. Servizi e informazioni per cogliere le opportunità dei mercati esteri.

Il padiglione Internazionalizzazione voluto dalla Regione Puglia e allestito nello stand 110, torna alla Fiera del Levante, edizione 2018, arricchendo la propria offerta con il duplice obiettivo di accompagnare le imprese pugliesi nella conoscenza dei mercati più dinamici al mondo ma anche di presentare la Puglia a chi desidera investire in un territorio ricco di opportunità.

Le attività del padiglione 110 sono organizzate dalla Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia in collaborazione con la società regionale in house Puglia Sviluppo Spa. Tutte le informazioni e le indicazioni per la partecipazione agli eventi sono sul portale www.sistema.puglia.it, banner a destra “Puglia La casa della partecipazione – Speciale Fiera del Levante 2018”.

Venerdì 7 spettacolo acquatico sul lungomare
Per quest’anno, in concomitanza con le esibizioni sportive del Waterfly Show organizzate dalla Nuova Fiera del Levante, con il patrocinio del Comune di Bari - Assessorato allo Sviluppo economico, per venerdì 7 settembre dalle ore 20.30 nello specchio d’acqua di fronte piazza Diaz e largo Adua, sarà chiuso temporaneamente al transito delle auto del lungomare Di Crollalanza, dalle 20.30 alla mezzanotte, nel tratto che va da piazza IV Novembre a via Giandomenico Petroni, in corrispondenza dell’Hotel delle Nazioni.

Le acrobazie acquatiche riprodurranno la Caravella e tutti i simboli storici della Fiera del Levante con ologrammi tridimensionali, realizzati fino a 45 metri di altezza grazie allo schermo d’acqua e mediante l’utilizzo di effetti laser, video e camlive, dagli atleti dell’associazione monopolitana Racing Show, che promuove la disciplina sportiva del flyboardyng.

Incontri religiosi e interculturali
“Su di te sia pace” - il messaggio di Papa Francesco, espresso dopo l’incontro con i patriarchi orientali tenutosi a Bari lo scorso 7 luglio, è stata la più autentica e incisiva sintesi del concetto di ‘Amore cristiano’ come sentimento e pratica volti a togliere la sofferenza del mondo.

Il presidente Alessandro Ambrosi non ha dimenticato quelle parole e, in occasione della 82esima edizione della Campionaria Generale Internazionale, ha voluto fermamente mantenere vivo il dialogo per la pace nel Medio Oriente, offrendo ai visitatori tre eventi di portata internazionale dal valore culturale ed ecumenico altissimo, con la consulenza e la collaborazione dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto e dell’Unione Cattolica Stampa Italiana – Sezione Puglia.

Il 12 settembre, il primo incontro, dal titolo “Su di te sia pace - analisi di un dialogo avviato il 7 luglio” vedrà l’intervento di Sua Eccellenza Mons. Francesco Cacucci insieme al giornalista vaticanista di “Avvenire”, Mimmo Muolo, e alla Presidente dell’Unione Cattolica Stampa Italiana per la Puglia, Maria Luisa Sgobba.

Il 13 settembre, il secondo incontro sarà dedicato alla figura di San Nicola quale ponte fra Occidente e Oriente, ponte tra i popoli e comunicatore di accoglienza. A intervenire saranno il Rettore della Basilica di San Nicola, Padre Giovanni Distante, con Padre Gerardo Cioffari, studioso nicolaiano di massima autorevolezza, con il Reverendo Aleksej Dikarev, teologo russo e Sottosegretario al Dipartimento degli Affari Esteri del Patriarcato di Mosca e, infine, con il giornalista Rai Enzo Quarto.

Il 14 settembre il terzo e ultimo incontro, in coerenza con la preghiera ecumenica del 7 luglio, vedrà le testimonianze sui luoghi del conflitto dal Medio Oriente. A introdurre sarà il teologo Padre Sabino Chialà, della Comunità monastica di Bose, anticipando le parole dell’Arcivescovo melkita di Aleppo, Mons. Jean Clément Jeanbart, e del Vescovo copto di Guizeh nonché Segretario Generale dell’Assemblea della Gerarchia Cattolica in Egitto, mons. Toma Adly Zaki. Con loro, la testimonianza dell’inviato nei luoghi di conflitto del giornalista inviato di TV2000 e Segretario nazionale Unione Cattolica Stampa Italiana, Maurizio Di Schino.

A fianco del Pontefice, la Nuova Fiera del Levante si propone, quindi, quale connettore di popoli, identità e valori.
Tutti i lavoratori che collaborano con Alessandro Ambrosi alla migliore realizzazione della grande manifestazione commerciale hanno voluto impegnarsi nell’organizzare gli incontri religiosi e morali, perché mai come in questo periodo c’è bisogno di arginare la dilagante indifferenza e l’odio verso gli altri. La manifestazione ha il patrocinio di PugliaPromozione

Gli spettacoli
L’82esima edizione della Fiera del Levante quest’anno propone ai suoi visitatori un cartellone di spettacoli.

I primi ad esibirsi sono i Kalascima, la band salentina che da oltre quindici anni propone musica popolare portandola oltre le ballate nell’aia e proiettandola nella modernità.

Domenica 9 settembre sarà la volta del cantautore brindisino Bungaro, che dopo la partecipazione all’ultima edizione del Festival di Sanremo, si sta esibendo in tutta Italia con lo spettacolo “Mare dentro”, celebrativo dei suoi venticinque anni di carriera. Con lui ci sarà il talentuoso sassofonista pugliese Raffaele Casarano, considerato tra i più rappresentativi della scena jazz italiana e internazionale.

Spazio ai “tormentoni” nella terza serata, che avrà come protagonista la cover band Superclassifica Sciò. Ispirata al noto programma televisivo presentato da Maurizio Seimandi, questa formazione propone i successi evergreen della musica italiana in versione medley, ovvero più canzoni eseguite in sequenza.

Padre Pio, il sacerdote più rappresentativo del nostro territorio, sarà ricordato con il musical Actor Dei, che andrà in scena martedì 11 settembre. Un lavoro dai sapori mediterranei che, tra coreografie, canti e ricostruzioni che attingeranno alla modernità ed alle tecnologie teatrali, farà rivivere i momenti salienti della vita del Santo di Pietralcina, avvicinando molti giovani a questa figura così misericordiosa e capace di unire persone di ogni generazione.

La musica partenopea sarà dato mercoledì. Infatti la nota cantautriceTeresa De Sio si esibirà proponendo alcuni dei più apprezzati brani di Pino Daniele, raccolti da lei, nell’album tributo “Teresa canta Pino”, pubblicato il 13 gennaio 2017, a due anni dalla sua morte.

Tradizione musicale, ilarità e divertimento sfrenato, sono gli ingredienti base della sesta serata proposta dalla 82ma Fiera del Levante, che avrà come protagonisti i Terraròss, suonatori e menestrelli della bassa Murgia. Formatosi come un progetto di ricerca, atto a riscoprire e valorizzare la cultura di un tempo, questo gruppo suona tarantelle, pizziche e tammuriate, “mixando” la musica con numerose gag, sketch e coreografie, che hanno come obiettivo quello di coinvolgere attivamente il pubblico per un divertimento collettivo.

Venerdì 14 settembre sarà proposto il concerto di Mama Marjas, talentuosa cantautrice reggae nostrana. Originaria di Santeramo in Colle con un forte legame con Taranto, città originaria della madre, è una delle più apprezzate cantanti del suo genere in Italia, grazie ad una straordinaria voce e una strepitosa energia.

La notte della Taranta, manifestazione che si tiene ogni anno a Melpignano (Le), ormai nota in tutta Europa, sarà in parte rievocata, sabato 15 settembre, con l’esibizione dell’Ensamble Notte della Taranta. Questa formazione, composta dai musicisti che dal 1998 sono impegnati attivamente nella manifestazione, nasce dall’esigenza di rappresentare, con continuità, l’esperienza e farla conoscere nel mondo.

A conclusione di questa esaltante kermesse musicale, domenica 16 settembre, tornano al pubblico barese Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo, con “Il cotto e il crudo”. I due noti attori, che hanno ottenuto una grande fama con il duo comico “Toti e Tata”, saliranno sul palco della Fiera del Levante per proporre uno show esilarante che, con le affilate armi dell’ironia e della leggerezza, che da sempre contraddistingue la loro comicità, affronta vari argomenti di attualità, spaziando dalla crisi economica alla politica, dalle energie alternative ai di ricordi d’infanzia, dalla poesia alla metalinguistica.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21 circa nell’area Eventi allestita nello spazio adiacente l’ingresso Monumentale della Fiera del Levante.

I CineCocktail
Con CineCocktail Apulia Edition approdano alla Fiera del Levante di Bari i CineCocktail, appuntamenti fissi dei più prestigiosi festival del cinema, che per la prima volta diventano una vera e propria rassegna.

Tre giorni densi di film e incontri aperti al pubblico, con tre grandi proiezioni internazionali: “Tale of Tales” di Matteo Garrone (mercoledì 12), “Third Person” del regista premio Oscar Paul Haggis, con la presenza dell’attore Gianmarco Tognazzi (giovedì 13) e “Wonder Woman” di Patty Jenkins (venerdì 14), con ospite l’attrice Ornella Muti, tutti girati in parte in Puglia e sostenuti dall’Apulia Film Commission.

Arte, cultura, turismo con il Polo territoriale della Regione Puglia. Tutti i protagonisti
Il Polo territoriale Arti, cultura, turismo della Regione Pugliapromuove all’interno di quattro padiglioni della 82esima Fiera del Levante una serie di attività finalizzate a dare corpo alla strategia della Regione nella valorizzazione e promozione del territorio in linea con il piano strategico regionale del turismo “Puglia365” e il piano strategico della cultura per la Puglia Piiil.

Le iniziative, promosse da Regione Puglia, Assessorato alle Industrie turistiche e culturali con il coordinamento del Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Pugliapromozione e Apulia Film Commission, sono finalizzate a presentare la strategia culturale della Regione Puglia sottolineandone alcuni aspetti chiave: formazione, rete, multidisciplinarietà e innovazione.

Nel Padiglione 115, che sarà il punto nevralgico delle attività del Polo,Puglia Sounds promuove, dopo il grande successo dello scorso anno, due importanti occasioni rivolte a chi vuole entrare in contatto con il mondo professionale e accrescere le proprie competenze artistiche: Puglia Sounds Musicarium, scuola dei mestieri della musica a cura di Stefano Senardi ed Ernesto Assante, che quest’anno prevede anche una versione Advanced per professionisti del settore, e il Songwriting Camprealizzato in collaborazione con Sony/ATV in cui i giovani musicisti potranno lavorare sul versante artistico a stretto contatto con affermati autori e produttori della scena italiana.

Puglia Sounds Musicarium prevede dall’8 al 11 settembre un fitto calendario di lezioni su 10 importanti discipline della sfera professionale condotte da autorevoli tutor: Gabriele Aprile (Musica e Social Media), Ambrogio Lo Giudice (Video), Paola Zukar (Management), Darianna Koumanova (VocalCoach), Giuseppe Anastasi (Scrittura testi e musiche), Giovanni Canitano (Fotografia), Massimo Bonelli (Impresa musicale), Giampiero Di Carlo (Music Marketing per artisti), Gianluca Cavallini (Tecnico del suono) e Paolo De Francesco (Grafica/Post-produzione fotografica). Il Songwriting Camp, dal 12 al 16 settembre, offre ai musicisti la possibilità di apprendere e perfezionare le diverse discipline musicali con Tony Maiello, Gianclaudia Franchini, Luca Serpenti, Valeria Palmitessa, Vincenzo Colella, Alessandro Gemelli, Davide Napoleone, Piero Romitelli, Jacopo Ettorre, Alessandro De Blasio, Leonardo Cristoni, Michele Merlo, Andrea Nardinocchi, Thomas Fadi, Dente, Antonio Di Martino, Colapesce, Antonio Filippelli, Matteo Mobrici, Mace, Danti, Giorgieness, Leonardo Zaccaria, Daniele Dezi, Daniele Mungai, Chiara Galiazzo, autori e produttori che hanno collaborato con artisti del calibro di Laura Pausini, Giorgia, Francesco Renga, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Arisa e molti altri.

Inoltre, Puglia Sounds promuove nel Padiglione 170 una serie di Incontri d’autore condotti dal giornalista Ernesto Assante con alcuni grandi interpreti della musica italiana: martedì 11 alle ore 18.30 DrefGold, il nuovo idolo della scena trap italiana, giovedì 13 alle ore 18.30 Max Gazzè, tra i principali cantautori del nostro paese legato a doppio filo con la Puglia dopo l’omaggio al Gargano con la Leggenda di Cristalda e Pizzomunno, venerdì 14 alle ore 18.30 Carl Brave, protagonista di uno dei tormentoni dell’estate 2018 e sabato 15 alle 18.30 Boomdabash, ormai tra i gruppi pugliesi più affermati, reduci da un successo travolgente che li ha visti in cima a tutte le classifiche.

Il Padiglione 170 ospita anche gli acrobati del Magdaclan, compagnia di circo contemporaneo che che unisce l’immaginario tradizionale del all’innovazione di un linguaggio poetico e multiforme, che presentato Pillole di Circo, un susseguirsi di performance piene di incanto e tecnica sopraffina e corsi di Circo, lezioni gratuite di avvicinamento alle tecniche circensi, rivolti a tutti i curiosi del circo contemporaneo su acrobatica, manipolazioni d’oggetti e mano a mano e verticali.

Ancora nel Padiglione 115, dall’8 al 16 settembre è previsto uno spazio dedicato alla danza con masterclass gratuite con protagonisti internazionale della coreutica per il progetto Classes in glass a cura del Balletto del Sud e una sezione riservata alla Danza aerea a cura di ResExtensa. Madrina delle masterclass di Danza dirette da Fredy Franzutti del Balletto del Sud dall’8 al 16 settembre sarà Carla Fracci, che giovedì 13, alle ore 14.30, incontrerà allievi, insegnanti e appassionati per raccontare la sua vita e presentare il libro autobiografico «Passo dopo passo». Protagonisti delle lezioni di balletto classico, modern contemporary, contemporaneo, pizzica, hip-hop saranno Victor Litvinov, Antonella Bertoni, Letizia Giuliani, Carlos Montalvan, Serana D’Amato, Anbeta Toromani, Mauro Mosconi, Saranora Krasteva, Isida Micani, Rita Petrone, Angelo Egarese, Gennaro Cascione e Francesco Sorrentino. La sezione dedicata alla Danza aerea, in programma dal 12 al 16 settembre a cura di Elisa Barucchieri di ResExtensa, prevede un primo percorso integrato e inclusivo per persone con disabilità motoria o sensoriale (12-16 settembre) e un corso introduttivo per porteurs (13-16 settembre). La danza aerea è a pieno titolo parte della ricerca e dell’espressione coreutica e teatrale contemporanea, e la danza aerea con imbraco è una delle tecniche più raffinate in questo campo. Il lavoro di Elisa Barucchieri, è una ricerca nel linguaggio espressivo della danza contemporanea riportato anche ad uno sviluppo aereo, che crea una sintesi unica e di forte impatto.

Nel Padiglione 115 in programma anche Teatranti – Artefici dei sogni il progetto realizzato dal’8 al 16 settembre dal Tric Teatri di Bari per offrire un approccio diverso ai mestieri del teatro. In programma lezioni diRecitazione con Ippolito Chiarello, Licia Lanera, Paolo Panaro, Paolo Sassanelli, Michele Sinisi, Regia con Marinella Anaclerio, Carlo Bruni, Cosimo Severo Organizzazione con Francesca D'Ippolito Scenografia e Costumi con Francesco Capece. Porziana Catalano Luci e Suoni con Carlo Quartararo e Pupi, Burattini, Muppets con Paolo Comentale, Daria Paoletta

Ancora, nel Padiglione 115 Pugliapromozione presenta le principali attività e i bandi dedicati al turismo. Tra questi, InPuglia365 - Cultura, Natura, Gusto e Stato di avanzamento del Piano Strategico del Turismo Puglia365, che ha come obiettivo la programmazione di attività gratuite di fruizione turistica del territorio regionale per la valorizzazione delle risorse materiali e immateriali e per la destagionalizzazione dei flussi turistici, Destinazione Puglia tra passato, presente e futuro, e altri bandi su ospitalità e infrastrutture riservati ai Comuni, oltre alla presentazione delle nuove iniziative legislative in materia di Turismo. Inoltre, ogni giorno sono presenti uno spazio di Red Bull Diving Vr, che offre l’opportunità di vivere l’esperienza mozzafiato di un tuffo da 27 metri in realtà virtuale, e un’area riservata all’iniziativa Viaggia in Puglia con le offerte speciali fiera!, con tour operator e strutture ricettive pugliesi pronte ad illustrare proposte per visitare la Puglia tutto l’anno.

Sempre nel Padiglione 115 nell’ambito della rete dei Poli Biblio Museali di Brindisi, Foggia e Lecce si presenta Menadi Danzanti, mostra che fa dialogare antico e contemporaneo nell’accostamento tra le raffigurazioni su vasi greci e apuli dell’antica arte delle Muse e della mousikè technè - unione di musica, parole e movimento - e fotografie d’epoca delle danzatrici popolari. Inoltre, nel Padiglione 115 dall’8 all’11 settembre è possibile prendere in prestito libri, leggere nello spazio dedicato e partecipare a laboratori riservati ai più piccoli a cura di Lilith me 2000. L’iniziativa è una coda di Un mare di libri, il progetto della Regione Puglia per la valorizzazione e promozione della lettura che il Teatro pubblico pugliese ha realizzato quest’estate con delle biblioteche viaggianti in 64 lidi pugliesi.

Tra l’altro, una parete di oltre 160mq del Padiglione 115 ospita l’operaCulture, realizzata dagli artisti Geometric Bang, Joh/Loos e M.iks86 a cura dell’associazione culturale Pigment Workroom, un laboratorio di arte urbana partecipativa e di stampa artistica nato a Bari nel 2013. Inoltre, nel Padiglione 115 sono presenti le postazioni per la consultazione del progetto Digital Library e uno spazio di promozione e diffusione delle attività del Sistema Regionale delle Arti e della Cultura che comprende i soggetti partecipati dalla Regione Puglia: Associazione Presidi del Libro, Fondazione Carnevale di Putignano, Fondazione Focàra di Novoli, Fondazione Giuseppe Di Vagno (1889 – 1921) onlus, Fondazione La Notte della Taranta, Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, Fondazione Paolo Grassi – Onlus Festival della Valle D’Itria, Fondazione Pino Pascali Museo d’Arte contemporanea, Teatro Pubblico Pugliese, Apulia Film Commission e PugliaPromozione.

Anche nel giardino del padiglione istituzionale della Regione Puglia 152, si tengono numerose iniziative, tra cui le firme di protocolli con enti e istituzioni culturali nazionali, le presentazioni di bandi e attività strategiche delle politiche culturali della Regione Puglia, convegni, conferenze, animazioni e laboratori. Si segnalano domenica 9 settembre dalle ore 11.00 la Giornata del Folklore Pugliese che si apre con la firma del protocollo d’intesa tra Regione Puglia e Federazione Italiana Tradizione Popolare, con la partecipazione del presidente Michele Emiliano e del direttore Aldo Patruno e del presidente Fitp, Benito Ripoli. Seguiranno, per l’intera giornata, esibizioni di gruppi folkloristici provenienti da tutta la regione. Sabato 15 settembre alle ore 16.00 Le strade della Fiabe, firma del protocollo d’intesa tra Regione Puglia e Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani con il presidente Michele Emiliano, l’assessore Loredana Capone, il direttore Aldo Patruno e il Direttore EditorialeTreccani Massimo Bray alla quale seguirà un progetto a cura di Laura Marchetti con animazioni e racconti di fiabe. Inoltre il giardino del padiglione istituzionale ospita Apulian Urban Art!, alcuni tra i maggiori rappresentanti pugliesi dell'Arte Urbana, si avvicenderanno durante la settimana con live painting, laboratori e presentazioni. Protagonisti delle attività Chekos e Ania Kitlas della 167B Street, Massimo Pasca, AweR, Ennio Ciotta e Daniele Guadalupi e Davide Dpa..

Infine, Apulia Film Commission, nel Padiglione 180 e nell’arena Apulia Film House promuove una serie di iniziative territoriali attraverso l’audiovisivo.

La partecipazione a Puglia Sounds Musicarium, Songwriting Camp, masterclass e laboratori di danza, danza aerea e i Teatranti è riservata agli iscritti. Per ulteriori informazioni www.teatropubblicopugliese.it

Matera 2019

Matera 2019 sarà presente come invitato speciale alla 82ma Fiera del Levante di Bari dall’8 al 16 settembre, con uno stand collocato di fronte all’ingresso riservato alle autorità nazionali e internazionali presenti alla cerimonia inaugurale della Campionaria.

Attraverso tale punto informativo, verranno presentate le attività che faranno di Matera l’hub dell’innovazione e della produzione culturale del Sud Italia, le opportunità di volontariato, le caratteristiche del ticket/passaporto di 19 euro che consentirà di accedere a tutto il programma ufficiale del 2019 e di diventare “cittadino temporaneo”. Saranno inoltre portati in anteprima gli inviti alla cerimonia inaugurale del 19 gennaio e ai primi eventi della Capitale europea della cultura.

Il piano del traffico
Amtab in collaborazione con il Comune di Bari ha predisposto il consueto piano della mobilità che prevede l’attivazione di una serie di aree per la sosta nei pressi della Fiera e il potenziamento dei collegamenti che raggiungono le zone limitrofe alla campionaria con l’attivazione di alcune linee speciali dedicate e delle corse straordinarie serali delle linee nelle domeniche del 9 e del 16 settembre.

A.1 – LINEA VERDE

Piazza A. Moro – Ingresso Orientale Fiera del Levante ( P.le Triggiani)

Andata: Piazza Moro, Via A. da Bari, Via Piccinni, Via Cairoli, Piazza Massari, Corso Vittorio Veneto, Ingresso Orientale Fiera.

Ritorno: Ingresso Orientale Fiera, Corso Vittorio Veneto, Piazza Massari, Corso Vittorio Emanuele, Via Quintino Sella, Corso Italia, P.zza Moro.

I bus in partenza da P.zza Moro e diretti alla Fiera effettueranno fermate intermedie in P.zza Massari ed in Corso Vittorio Veneto in corrispondenza delle aree di sosta ex Multiservizi (Vittorio Veneto lato mare), FBN/Quasimodo (Vittorio Veneto lato terra).

Giorno dal 08/09 al 16/09

N° bus5

Orari 8:00 – fine fiera

Frequenza 8’

Il costo del biglietto è di € 1,00 per la corsa di andata e € 1,00 per la corsa di ritorno.

A.2 – LINEA VIOLA

Area di sosta Via Napoli Nord - Ingresso Orientale Fiera del Levante (P.le Triggiani)

Circolare: Ingresso Orientale Fiera, Viale Orlando, Via Portoghese, Via Di Maratona (Piscine Comunali) Via Pietro Mascagni, Via Ottorino Respighi, Via Franco Casavola, V. Van Westerhout, Strada S. Girolamo, V. Costa, V. Napoli, Via Di Maratona, Via Portoghese, Viale Orlando, Ingresso Orientale Fiera.

Giorno dal 08/09 al 16/9

N° bus 2

Orari 8:00 – fine fiera

Frequenza 15’

Il servizio trasporto è gratuito agli utilizzatori dell’area di sosta Via Napoli Nord e Marisabella.

A.3 – LINEA AZZURRA

Area di sosta Marisabella- Ingresso Orientale Fiera del Levante (P.le Triggiani)

Circolare: Interno Parcheggio Marisabella, Varco della Vittoria, Ingresso Orientale Fiera (Piazzale Triggiani), Varco della Vittoria, interno Parcheggio Marisabella.

Il servizio è riservato agli Utenti che utilizzeranno il parcheggio.

Giorno dal 09/09 al 16/09

N° bus 2

Orari 8:00 – fine fiera

Frequenza 7’/8’

Il servizio trasporto è gratuito agli utilizzatori dell’area di sosta Via Napoli Nord e Marisabella.

A.4 – LINEA BLU

Park & Ride Pane e Pomodoro – Piazza Massari - Ingresso Orientale Fiera del Levante (P.le Triggiani)

Andata: P&R Pane e Pomodoro (Corso Trieste), Lungomare Nazario Sauro, Lungomare Di Crollalanza, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Massari, Corso Vittorio Veneto, Ingresso Orientale Fiera.

Ritorno: Ingresso Orientale Fiera, Corso Vittorio Veneto, Piazza Massari, Corso Vittorio Emanuele, Lungomare Di Crollalanza, Lungomare Nazario Sauro, parcheggio Pane e Pomodoro (Corso Trieste).

Si specifica che durante il periodo fieristico il suddetto collegamento incorpora il servizio navetta “A” (FBN- Piazza Massari), navetta “B” (Pane e Pomodoro – Piazza Massari) e la linea 42 (Pane e Pomodoro – Piscine Comunali) che pertanto verranno soppresse.

Non saranno effettuate le fermate della navetta “A” di Corso A. De Tullio e Lungomare Imperatore Augusto; altresì, saranno effettuate tutte le fermate presenti lungo il predetto percorso.

Giorno dall’ 08/09 al 16/9

N° bus 6

Orari 8:00 - fine fiera

Frequenza 10’

Nelle giornate dell’8 e dal 10/09 al 15/09 dalle ore 4:40 alle ore 8:00 i bus effettueranno un percorso limitato: Park &Ride Pane e Pomodoro, P.zza Massari, C.so Vittorio Veneto (P&R FBN).

Il costo del biglietto è di € 1,00 per la corsa di andata e € 1,00 per corsa di ritorno; il servizio di “Park & Ride” sarà fruibile osservando la consueta formula: € 1,00 + € 0,30 per ogni passeggero trasportato del mezzo lasciato in sosta, diverso dal conducente.

LINEE ORDINARIE

Si evidenzia, inoltre, che le zone limitrofe alla campionaria sono raggiungibili utilizzando il servizio offerto dalle linee ordinarie di seguito elencate:

-Linea 1: Piazza Moro - S. Spirito

-Linea 2: Polivalente - Piscine Comunali

-Linea 2/: Via Mimmo Conenna - Complesso S. Anna

-Linea 6: Parco Domingo - Piscine Comunali

-Linea 22: Mungivacca - Piscine Comunali

-Linea 27: Parco Domingo - Piscine Comunali

-Linea 53: San Paolo - P.zza Moro

-Navetta AB: Area di sosta Pane e Pomodoro – Ingresso Orientale Fiera (Piazzale Triggiani); tale servizio è attivo tutti i giorni dalle ore 21:30 alle ore 03:30.

ATTIVAZIONE STRAORDINARIA DELLA CORSA ALLE ORE 23:00

NELLE DOMENICHE DEL 09 e 16 SETTEMBRE

Nelle domeniche fieristiche del 09 e del 16 settembre 2018, è stata predisposta l’attivazione straordinaria di una corsa alle ore 23:00; tale corsa supplementare, comporterà la diversificazione delle ultime partenze dai rispettivi capolinea, come di seguito indicato:

linea1 : da Piazza Moro ore 23:00; da S. Spirito ore 22:00;

linea 2: dalle Piscine Comunali ore 23:00; dal Polivalente Japigia ore 22:05;

linea 3: da P.zza Moro ore 23:00; dall’Osp. S. Paolo ore 22:10;

linea 4: da Piazza Moro ore 23:00; dall’Ist. Agronomico ore 22:10;

linea 6: dalle Piscine Comunali ore 23:00; da Parco Domingo ore 22:15;

linea 11: da P.zza Moro ore 23:00; da Loseto ore 22:10;

linea 11/: da P.zza Moro ore 23:00; da Loseto ore 22:05;

linea 12: da P.zza Moro ore 23:00; da Via Fenicia ore 22:15;

linea 12/: da P.zza Moro ore 23:00; da Via Fenicia ore 22:15;

linea 13: da P.zza Moro ore 23:00; da Via E. Dalfino ore 22:00;

linea 19: da P.zza Moro ore 23:00; da Enziteto ore 22:10;

linea 20: da P.zza Moro ore 23:00; dal Parco Adria ore 21:50;

linea 21: da Piazza Moro ore 23:00; da Madonna delle Grazie ore 22:00;

linea 22: dalle Piscine ore 23:00; da Via Torre di Mizzo ore 22:00;

linea 27: dalle Piscine Comunali ore 23:00; da Parco Domingo ore 21.40;

linea 53: da P.zza Moro alle ore 23:00; da Via De Blasi ore 22:00.

Il costo del titolo di viaggio per le linee ordinarie è quello previsto dalle vigenti tariffe.

I percorsi delle linee ordinarie sono consultabili dal sito www.amtab.it nella sezione “servizi di trasporto” – “linee ed orari”.

In alternativa, possono essere richiesti al numero verde 800450444 attivo dal lunedì al sabato dalle ore 05:00 alle ore 23:30; la domenica e i festivi dalle ore 07:00 alle ore 20:00.

AREE DI SOSTA

- Le aree di sosta, in tutto 19, e le relative tariffe applicate in occasione della campionaria sono evidenziate nella pianta “Fiera del Levante 2018 - Aree di sosta”.

- Le aree di sosta Pane e Pomodoro, ex Multiservizi (Vittorio Veneto lato mare), FBN/Quasimodo (Vittorio Veneto lato terra), via Napoli nord e Marisabella sono collegate alla Fiera con navette.

- Gli utenti che per il periodo fieristico parcheggiano nelle aree di sosta Pane e Pomodoro e via Napoli Nord riceveranno un buono sconto del valore di € 1,50 valido per il ticket di ingresso alla campionaria, nella misura di uno per ogni autovettura lasciata in sosta.

Anche quest’anno è confermato l’ingresso gratuito alla campionaria per tutti coloro che arriveranno in bici. L’ingresso e il parcheggio per le biciclette è in via Verdi.

Corse speciali di Ferrovie Appulo Lucane
Potenziati anche i collegamenti delle Ferrovie appulo lucane. Dall’8 al 16 settembre corse bus speciali da Matera, Gravina, Altamura, Toritto, Grumo Appula, Binetto, Bitetto, Palo del Colle, Modugno per Bari con capolinea nel piazzale Vittorio Emanuele III, di fronte all’ingresso monumentale della Fiera (lato mare). Per i giorni 15 e 16 sono state istituite anche corse dirette da Matera a Bari e viceversa.

Sulle corse speciali da e per la Fiera del Levante non è valido alcun tipo di abbonamento. Informazioni e orari dettagliati su Facebook, sul sito internet www.ferrovieappulolucane.it e al numero verde 800 050 500.