Attivato dall'Ambito Territoriale n.3 Corato-Ruvo-Terlizzi

Covid, attivo il Servizio di assistenza domiciliare straordinario per persone non autosufficienti

​Il servizio, completamente gratuito, può essere richiesto direttamente dal cittadino interessato, da un suo familiare o dal medico di riferimento all’Ufficio Servizi Sociali del Comune ​

Attualità
Ruvo di Puglia venerdì 08 gennaio 2021
di La Redazione
Covid, attivo il Servizio di assistenza domiciliare straordinario per persone non autosufficienti
Covid, attivo il Servizio di assistenza domiciliare straordinario per persone non autosufficienti © n.c.

Il 2021 inizia con una importante novità sul fronte della gestione sociosanitaria del Coronavirus a Ruvo di Puglia: l'Ambito Territoriale n.3 Corato-Ruvo-Terlizzi ha, infatti, ha attivato il “Servizio di Assistenza Domiciliare Straordinario Covid-19” rivolto ai cittadini con disabilità, anziani o non autosufficienti che si trovino soli a casa perché positivi al Coronavirus, in isolamento fiduciario in attesa di tampone o in quarantena perchè a contatto con persone positive al virus.

Per questi cittadini sarà possibile ricevere direttamente presso la propria abitazione supporto per l’igiene e la cura della persona e un aiuto domestico (riordino del letto e della stanza, pulizia e sanificazione dei servizi igienici, rimozione rifiuti). 

Il servizio, completamente gratuito, può essere richiesto direttamente dal cittadino interessato, da un suo familiare o dal medico di riferimento all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Ruvo di Puglia telefonando al numero 080/9507417 (responsabile del servizio Dottoressa Amato).

È inoltre attivo H24 il numero 3480743371 per la pronta reperibilità.

«Si tratta - ha detto il sindaco Pasquale Chieco - di un risultato importante per raggiungere il quale la nostra amministrazione ha lavorato intensamente e con grande impegno e che voglio dedicare alle tante famiglie ruvesi che in questi mesi mi hanno scritto o contatto per segnalarmi situazioni particolarmente critiche di persone non autosufficienti sole e positive al virus: da oggi riusciremo a offrire a tutti loro il supporto di cui hanno bisogno.

Ma l’attivazione di questo servizio scrive anche una bella pagina di collaborazione tra i Comuni dell’Ambito: tutti abbiamo condiviso la necessità di intervenire a sostegno di queste situazioni di fragilità creando un servizio completamente nuovo e trovando una buona soluzione a un problema molto complesso.

Il mio grazie sincero all’assessore Felice Addario e agli uffici del Comune di Corato per avere sviluppato la procedura per conto dell’intero Ambito, ma grazie anche di vero cuore all'assessora Monica Montaruli per il gran lavoro svolto anche in questa circostanza: senza la sua competenza e la sua capacità di costruire relazioni positive non saremmo arrivati a questo traguardo».

La Cooperativa Sociale “Solidarietà” che fornirà il Servizio è attrezzata per garantire il totale rispetto delle norme, dei protocolli e delle disposizioni previsti per il contenimento del contagio da Covid-19: tutti gli operatori sociosanitari che si recheranno a domicilio saranno infatti dotati dei dispositivi di protezione individuale e dei mezzi di sanificazione personale e ambientale necessari all’espletamento del servizio in sicurezza. 

Lascia il tuo commento
commenti