Con il decreto legge antiCovid del 22 luglio, sono stati introdotti nuovi criteri per le colorazioni delle regioni

Green pass obbligatorio per ristoranti al chiuso ed eventi

​Dal 6 agosto sarà indispensabile per gran parte delle attività sociali. Il Green pass si ottiene con la prima dose di vaccino, con tampone rapido fatto nelle 48 ore precedenti​. Prorogato lo stato di emergenza

Attualità
Ruvo di Puglia venerdì 23 luglio 2021
di La Redazione
Frontespizio del Green pass
Frontespizio del Green pass © n.c.

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha deliberato di prorogare fino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale e ha deciso le modalità di utilizzo del Green pass e nuovi criteri per la “colorazione” delle Regioni.

Green Pass

Sarà possibile svolgere alcune attività solo se si è in possesso di certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass), comprovanti l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 o la guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi); effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore)

Questa documentazione sarà richiesta, a partire dai 12 anni in su, poter svolgere o accedere alle seguenti attività o ambiti a partire dal 6 agosto prossimo: servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso; spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi; musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; sagre e fiere, convegni e congressi; centri termali, parchi tematici e di divertimento; centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione; attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; concorsi pubblici.

Zone a colori

L’incidenza dei contagi resta in vigore ma non sarà più il criterio guida per la scelta delle colorazioni (banca, gialla, arancione, rossa) delle Regioni. Dall'entrata in vigore del decreto i due parametri principali saranno: il tasso di occupazione dei posti letto in area medica per pazienti affetti da Covid-19; il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Rosanna Prisco ha scritto il 24 luglio 2021 alle 15:30 :

    Un altra mazzata per i settori già duramente colpiti bravi complimenti Rispondi a Rosanna Prisco

  • Rino Stasi ha scritto il 23 luglio 2021 alle 16:11 :

    Scusate, spero qualcuno mi dia una dritta. Ho fatto la seconda dose di vaccino oltre 10 giorni fa, ma se scarico il green pass mi risulta solo la prima. Quanto tempo ci mettono a Ruvo ad aggiornare un database che in altri comuni è aggiornato già il giorno successivo la seconda dose? Rispondi a Rino Stasi

    Franco ha scritto il 23 luglio 2021 alle 23:04 :

    Sono migliaia i cittadini pugliesi che non riescono a scaricare il famoso Green Pass perché il sito non conferma l'inoculazione. Purtroppo la realtà è differente dalla propaganda quotidiana e pervasiva. Rispondi a Franco

    Reb ha scritto il 25 luglio 2021 alle 07:07 :

    Che io sappia, il green pass viene rilasciato dopo almeno 14 giorni dalla seconda dose. Rispondi a Reb

  • Franco ha scritto il 23 luglio 2021 alle 11:10 :

    La cosa più facile per chi governa è imporre nuovi divieti, per coprire la propria incapacità. Rispondi a Franco

Le più commentate
Le più lette