Andamento dei contagi e della campagna vaccinale antiCovid nella Città metropolitana di Bari

Report Asl, a Ruvo terza settimana con "zero" casi positivi

​Nel periodo 4-10 ottobre. L'83% dei ruvesi dai 12 anni in su ha completato il ciclo vaccinale. Da ieri somministrazione della terza dose

Attualità
Ruvo di Puglia venerdì 15 ottobre 2021
di La Redazione
Hub vaccinale
Hub vaccinale © Asl Bari

Continua il forte calo della curva dei contagi nell’Area Metropolitana di Bari. Anche nella settimana 4-10 ottobre, il monitoraggio registra una discesa netta del 36% dei nuovi casi, attestati a 148 e pari a un tasso settimanale di 12 per 100mila abitanti.

La “frenata”, costante praticamente da metà agosto, è evidente anche a livello di dettaglio territoriale. 14 Comuni, tra cui Ruvo di Puglia, segnano “zero casi”, e altri 20 oscillano tra 1 e un massimo di 5 nuovi casi. La stessa città di Bari, con un tasso di 13.3 per 100mila abitanti, è in linea con la tendenza generale.

La campagna di vaccinazione anti-Covid sta dunque progressivamente “spegnendo” la circolazione del virus Sars Cov 2, a tutto beneficio della comunità e del graduale ritorno alla normalità.

A Ruvo di Puglia, al 14 ottobre, su una popolazione vaccinabile di 22.369 persone da 12 anni in su, l'87% ha ricevuto la prima dose; l'83% ha completato il ciclo vaccinale. Sempre a Ruvo, sono state fatte in totale 36.839 somministrazioni; 19.428 prime dosi; 17.320 seconde dosi.

Il computo complessivo delle somministrazioni sale a 1 milione 933.064 iniezioni, tra prime, seconde e terze dosi. In questa fase si sta procedendo a completare le schedule vaccinali, anche con l’invito a vaccinarsi per chi non l’avesse ancora fatto, e alla somministrazione mirata di terze dosi aggiuntive, che va allargandosi dalle categorie di soggetti immunocompromessi ai fragili, agli over 80 e ora anche alla fascia da 60 anni in poi.

La copertura vaccinale della popolazione over 12 nell’ultima settimana guadagna un altro punto percentuale, raggiungendo l’86% con ciclo completo e consolidando il 90% già fatto segnare per le prime dosi. Tra le diverse fasce d’età, risulta molto rilevante l’adesione della popolazione dai 60anni in poi, vaccinata al 97% con prima dose e al 95% con ciclo completo, con un dato elevatissimo registrato tra i 70-79enni: il 99% ha ricevuto almeno una dose di vaccino, il 97% è completamente vaccinato. Molto buono, inoltre, il risultato raggiunto nella fascia 50-59 anni, con il 90% di residenti con ciclo completato, così come l’adesione dei giovanissimi tra 12 e 19 anni: quasi 8 su 10 (79%) hanno portato a termine la vaccinazione.

La campagna avanza in maniera omogenea anche rispetto ai territori. La gran parte dei comuni dell’Area Metropolitana di Bari, 27 su 41, è attestata a quota 90% di over 12 vaccinati con almeno la prima dose, e in 16 hanno già raggiunto l’87% di residenti completamente vaccinati. Fra i Comuni più vaccinati spiccano la città di Bari, sia per prima dose (91%) sia per ciclo completo (88%), e Noci e Putignano, dove il 90% dei residenti ha ultimato il ciclo vaccinale.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 15 ottobre 2021 alle 10:09 :

    Ma nonostante questo arrivano terza dose, Green Pass al lavoro e poi obbligo vaccinale. Qualcosa non quadra. Rispondi a Franco

    Ciccio Kim ha scritto il 16 ottobre 2021 alle 05:33 :

    Che -è evidente- lo “zero contagi” lo abbiamo ottenuto per intercessione divina, mica vaccinandoci. Rispondi a Ciccio Kim