La nota

Gestione casi Covid in età pediatrica: accordo Regione-Pediatri di libera scelta

I pugliesi potranno rivolgersi al proprio pediatra per conoscere il percorso di assistenza e cura in caso di contagio da Covid della fascia pediatrica

Attualità
Ruvo di Puglia giovedì 13 gennaio 2022
di La Redazione
Test salivari
Test salivari © Asl Bari

È stato siglato ieri l’accordo tra Regione Puglia e sindacati dei Pediatri di libera scelta per la gestione dei casi Covid in Puglia nella fascia di età pediatrica. «Abbiamo raggiunto un accordo con i Pediatri pugliesi in linea con quello già siglato con i Medici di medicina generale. Da questo momento, i pugliesi potranno rivolgersi al proprio pediatra per conoscere il percorso di assistenza e cura in caso di contagio da covid della fascia pediatrica. I pediatri potranno continuare a somministrare all’interno dei propri studi anche i test antigenici per diagnosticare la positività nei casi sospetti». Lo dichiara il direttore del dipartimento Promozione della salute, Vito Montanaro

Quindi, per la fascia in età pediatrica, i soggetti asintomatici che dovessero risultare positivi a un test antigenico di terza generazione o a un test molecolare erogato dalle strutture autorizzate, ai fini del provvedimento di isolamento, di appuntamento per il tampone e del provvedimento di avvenuta guarigione, anche ai fini del green pass, saranno gestiti direttamente dalle Aziende sanitarie locali con modalità e procedure automatizzate generate dalla piattaforma Iris. I soggetti sintomatici e positivi saranno invece presi in carico dal pediatra di libera scelta che, oltre alle normali attività già previste, genereranno la richiesta di tampone di controllo ai fini del provvedimento di guarigione.

Lascia il tuo commento
commenti