La IV edizione

"Luci e suoni d'artista", due avvisi pubblici per sponsorizzazioni e collaborazioni

​Li ha sanciti una delibera di Giunta approvata lo scorso 23 ottobre. Il primo serve a regolamentare le erogazioni liberali, il secondo per invitare i cittadini ad addobbare altri luoghi della città​

Attualità
Ruvo di Puglia sabato 02 novembre 2019
di La Redazione
La presentazione di Luci e suoni d'artista
La presentazione di Luci e suoni d'artista © RuvoLive.it

Con una delibera approvata lo scorso 23 ottobre, la giunta comunale di Ruvo di Puglia ha dato formalmente il via alle attività della quarta edizione di “Luci e suoni d’artista”, il progetto partecipato di innovazione culturale e sociale dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Ruvo di Puglia nato nel 2016 e realizzato con una rete di designer, creativi, associazioni, imprese, artigiani e semplici cittadini sotto la direzione del suo stesso ideatore, Vittorio Palumbo.

Il prossimo 4 novembre partiranno i laboratori di falegnameria, manifattura digitale, cartapesta, giochi di vento, terra e piante, fotografia e scrittura creativa.

Quest'anno l'ispirazione per il progetto, dal titolo “Genius Luci”, viene dal designer italiano Bruno Munari e dal suo approccio ludico alla costruzione degli oggetti, da Leonardo Da Vinci e dal suo metodo scientifico, da Italo Calvino e dalle sue Città invisibili.

«Ispirazioni, non modelli di cui riprodurre opere - ha specificato l'assessora Monica Filograno -, guide per quello che si coprodurrà nei laboratori».

La partecipazione ai laboratori è aperta a tutti, per proporsi è sufficiente inviare una mail a luciesuonidartista@gmail.com oppure, per le scuole e le associazioni in particolare, contattare le assessore Monica Filograno e Monica Montaruli.

Con la stessa delibera, la Giunta ha anche disposto la pubblicazione di due avvisi pubblici, uno per regolamentare le sponsorizzazioni e le erogazioni liberali a sostegno di “Genius Luci”, e un secondo per invitare i cittadini, anche costituiti in gruppi informali, gli operatori commerciali, anche in forma aggregata, le associazioni, i comitati e le istituzioni scolastiche a presentare una propria proposta di collaborazione per l’allestimento di altri luoghi della città (strade, piazze, corsi, cortili, balconi…), non compresi nell’area urbana coinvolta da Luci e Suoni d’artista che, come negli anni precedenti, si snoderà da piazza Matteotti, via Boccuzzi, via De Gasperi, piazza Garibaldi, piazza Le Monache, via Veneto, piazzetta Fiume, via Cattedrale per intero fino al corso Jatta.

Gli avvisi sono disponibili sul sito del Comune a questo link. Per informazioni Ufficio cultura 080.9507402/03.

Lascia il tuo commento
commenti