Mercoledì 19 dicembre alle 17 nella sala conferenze della residenza socio-assistenziale “Maria Maddalena Spada”

"Murgia slow travel" si presenta alla città

Si tratta di una rete turistica nata ad aprile 2018 tra imprese attive da tempo sul territorio. La sua progettazione è stata curata dagli studi Diapason Consulting e Agritech Consulting

Attualità
Ruvo di Puglia domenica 16 dicembre 2018
di La Redazione
Murgia slow travel
Murgia slow travel © Murgia slow travel

Si terrà mercoledì 19 dicembre alle 17 nella sala conferenze della residenza socio-assistenziale “Maria Maddalena Spada” l’evento di presentazione della rete turistica Murgia slow travel, nata ad aprile 2018 tra imprese attive da tempo sul territorio dell’Alta Murgia.

La rete, la cui progettazione è stata curata dagli studi Diapason consulting e Agritech consulting, persegue l’obiettivo di sviluppare sinergie con tutti gli attori locali, auspicando l’adesione di nuovi partner per aumentare il flusso turistico in questo angolo meraviglioso e ancora poco conosciuto della Puglia. Intende promuovere e la valorizzare il patrimonio paesaggistico, naturalistico, delle tipicità, delle tradizioni enogastronomiche di una cultura ultra millenaria attraverso un turismo lento, accessibile e sostenibile.

In soli pochi mesi di attività, Murgia slow travel ha già ottenuto il riconoscimento di “Esercizio consigliato dal Parco – 2018”, destinato dall’Ente ad aziende virtuose operanti nel territorio del dell’Alta Murgia che hanno svolto - e continuano a svolgere - la loro attività nel rispetto della tutela dell’ambiente.

L’evento di presentazione è volto a diffondere le potenzialità delle rete che crede nella crescita sostenibile, nella valorizzazione del territorio, nello scambio di idee ed esperienze per lo sviluppo dei settori turistico, rurale e sociale, con particolare attenzione ai bisogni di famiglie, bambini, anziani e diversamente abili.

L’invito di partecipazione alla serata di presentazione è rivolto a tutti operatori dei settori turistico, agroalimentare, sociale e sportivo. La partecipazione è libera e gratuita.

Lascia il tuo commento
commenti