Le proposte dovranno pervenire entro il 14 novembre

“Apriti Ruvo!” è anche solidale

Disponibilità di locali nel centro storico per associazioni che si occupano di innovazione sociale e partecipazione e vogliano proporre iniziative di welfare di comunità e servizi per persone fragili​​

Attualità
Ruvo di Puglia venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
Casetta
Casetta "Relazioni" © RuvoLive.it

Commercio sì, ma non solo. Ci sarà spazio anche per il sociale nel centro storico di Ruvo di Puglia durante il periodo natalizio: saranno infatti affidati anche ad associazioni di volontariato e a soggetti del terzo settore alcuni dei locali attualmente non utilizzati e resi disponibili dai proprietari nell’ambito di “Apriti Ruvo!”, la manifestazione promossa dal Duc per il rilancio del piccolo commercio cittadino.

L’obiettivo di “Apriti Ruvo solidale” – il nome scelto per questa sezione della manifestazione - è consentire alle associazioni che aderiscono all’omonima rete cittadina e ad altri soggetti del terzo settore di promuovere la cultura della solidarietà e processi di innovazione sociale e di partecipazione.

Sarà possibile proporre iniziative di cittadinanza attiva, welfare di comunità e servizi di prossimità per le persone fragili. Come per le attività commerciali, i locali saranno concessi gratuitamente, già dotati di utenze, e dovranno essere attivi dal 24 novembre al 7 gennaio e potranno essere occupati in maniera esclusiva oppure condivisa tra più associazioni.

Le realtà interessate possono scrivere all’indirizzo email ruvosolidale@comune.ruvodipuglia.ba.it inviando una proposta sintetica con una descrizione dell’iniziativa, i recapiti dell’associazione e di un referente, i destinatari, le modalità di utilizzo del locale e l’eventuale disponibilità di arredi da utilizzare per l’allestimento.

Le proposte dovranno pervenire entro il 14 novembre.

La cabina di regia di Ruvo solidale si riunirà in apposita seduta per definire l’accoglibilità delle proposte pervenute, nonché l’organizzazione e il coordinamento delle iniziative.

«La nostra Amministrazione – ha detto l’assessore alle Politiche sociali Monica Montaruli – è profondamente convinta che anche l’associazionismo potrà giocare un ruolo importante nel progetto di rivitalizzazione del centro storico che stiamo realizzando.

Il bando di “Apriti Ruvo” ha ottenuto riscontri estremamente incoraggianti e all’avviso pubblico hanno risposto numerose attività commerciali con proposte molto interessanti. Sin da subito, tuttavia, sono state tantissime le associazioni che ci hanno chiesto di partecipare a questa bellissima sfida. Con il patrimonio di relazioni e di valori di cui sono portatrici e con la loro esemplare capacità di fare rete, le associazioni sono una ricchezza autentica per la nostra comunità. Sono certa che sapranno rappresentare un valore aggiunto e potranno dare un impulso importante alla nuova stagione che il nostro centro storico si accinge a vivere».

Lascia il tuo commento
commenti