L'iniziativa solidale

Lions e il Leo club, raccolta di occhiali usati durante la Sagra del fungo cardoncello

​I volontari saranno presenti con un gazebo in piazza Matteotti sabato 10 e domenica 11​ novembre. Flora Berardi​: «Questi oggetti prendono nuova vita quando vengono donati a un artigiano in Africa​»

Attualità
Ruvo di Puglia mercoledì 07 novembre 2018
di La Redazione
Occhiali usati
Occhiali usati © n.c.

Nell’ambito delle attività volte alla prevenzione e cura delle cecità e dell’ipovisione, il Lions e il Leo club Ruvo di Puglia Talos ogni anno svolgono un service di raccolta di occhiali usati. Gli occhiali vengono poi spediti a centri specializzati nella catalogazione e rigenerazione delle lenti che a loro volta, dopo opportuno trattamento, li inviano gratuitamente nei Paesi del mondo dove la povertà non permette l’acquisto di lenti di qualsiasi tipo.

«Questi oggetti, per noi ormai superflui – spiega Flora Berardi, da anni responsabile del progetto Raccolta occhiali usati del Lions club ruvese - prendono una nuova vita quando vengono donati ad esempio a un artigiano con problemi di vista di un Paese dell’Africa. Quell’artigiano, trovando rimedio a una sua patologia, continuerà a lavorare e produrre per il suo popolo. Analogamente molti occhiali vengono donati a bambini che, non vedendo bene, avrebbero difficoltà negli studi».

«La raccolta degli occhiali usati, l’adozione di cani guida per ciechi e ipovedenti, l’acquisto di bastoni elettronici di nuova generazione per ciechi e ipovedenti, la prevenzione delle malattie dell’occhio mediante visite di controllo effettuate a bambini le cui famiglie si trovano in stato di povertà – dice l’avvocato Tecla Sivo, presidente Lions Ruvo – sono solo alcune delle attività che fanno della nostra associazione il sodalizio mondiale noto come i Cavalieri della vista».

«Da anni - continua Flora Berardi – in città raccogliamo occhiali usati specialmente grazie alla collaborazione dei gestori dei negozi di ottica, che hanno sempre permesso l’apposizione dei nostri contenitori nei loro punti vendita. Quest’anno vogliamo superarci, approfittando della due giorni della Sagra del fungo cardoncello, quando moltissima gente si riverserà nelle strade del centro per l’ormai nota manifestazione.

Saremo presenti con un gazebo in piazza Matteotti nel pomeriggio di sabato 10 e nella giornata di domenica 11 per raccogliere gli occhiali, di qualsiasi tipo, che i nostri concittadini vorranno affidarci. Siamo certi della partecipazione di tutti quanti perché questo è un gesto di grande civiltà e di grande generosità. Caratteristiche che non mancano ai ruvesi».

Allo stesso tempo, il Direttivo del club comunica che rimarrà attiva la raccolta nei negozi di ottica e nei plessi del Primo circolo didattico fino a maggio 2019.

Lascia il tuo commento
commenti