Appuntamento nella nostra città dal 16 al 18 novembre

A Terlizzi e Ruvo arriva ″La carovana della prevenzione oncologica″

Grazie al​l’impegno dell’Apo in collaborazione con la “Susan Komen Italia per la lotta ai tumori del seno”​, tre camper opportunamente attrezzati effettueranno screening di ginecologia e senologia

Attualità
Ruvo di Puglia giovedì 08 novembre 2018
di La Redazione
Arriva a Terlizzi la Carovana della prevenzione oncologica
Arriva a Terlizzi la Carovana della prevenzione oncologica "Susan Komen" © n. c.

Da domani a sabato 11 novembre dalle ore 9 alle ore 16 approderà a Terlizzi la Carovana della prevenzione oncologica "Susan Komen".

Tre camper opportunamente attrezzati effettueranno screening di ginecologia, senologia, visite dermatologiche con videodermatoscopia, terapie integrate (visite nutrizionali, Shiatsu), spirometria e corso antifumo. Saranno quasi 300 le cittadine e i cittadini che potranno usufruire gratuitamente delle visite specialistiche.

La Carovana arriva per l’impegno dell’Apo (Associazione prevenzione oncologica) “Prevenzione con il sorriso” di Ruvo di Puglia in collaborazione con la “Susan Komen Italia per la lotta ai tumori del seno”. Successivamente, dal 16 al 18 novembre, si sposterà proprio nella nostra città.

La “Susan Komen Italia” è attiva dal 2000. Basata sul volontariato, si adopera per tutelare la salute delle donne, in particolare per sensibilizzare, formare e informare le stesse sulla necessità della prevenzione, specialmente per quanto riguarda i tumori al seno.

Su sollecitazione del presidente dell’Apo, il professor Onofrio Caputi Iambrenghi, medico chirurgo e docente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bari, la Komen e la Fondazione Gemelli dell’Università Sacro Cuore di Roma metteranno a disposizione apparecchiature diagnostiche con tecnologie all’avanguardia e personale sanitario per le visite. All’iniziativa collaborerà il Servizio autonomo di Radiologia a indirizzo Senologico del Policlinico di Bari.

Gli oneri economici saranno a carico dell’Apo di Ruvo di Puglia, che utilizzerà le risorse rivenienti dalle oblazioni volontarie dei cittadini. «Coloro che vogliono concorrere al buon esito dell’iniziativa, possono dare il proprio contributo volontario sia in termini di servizi che economico», fanno sapere dall'associazione.

I due primi cittadini Ninni Gemmato e Pasquale Chieco, unitamente al sindaco di Bari e della Città Metropolitana Antonio Decaro, hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, tenutasi a Bari il 10 ottobre scorso.

Lascia il tuo commento
commenti