Opportunità di lavoro

Aperte le selezioni per diventare ausiliario del traffico

​A indirle l’ati A.J Mobilità srl – Rua Mobilità srl, concessionaria dei servizi di gestione delle aree di sosta veicolare a pagamento nel Comune di Ruvo di Puglia​. Istanze entro il 18 novembre

Attualità
Ruvo di Puglia venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
Un ausiliario del traffico
Un ausiliario del traffico © n.c.

L’ati A.J Mobilità srl – Rua Mobilità srl, concessionaria dei servizi di gestione delle aree di sosta veicolare a pagamento nel Comune di Ruvo di Puglia, cerca personale da impiegare, con contratto di lavoro part-time, nell’attività di ausiliario del traffico.

I candidati dovranno avere età non inferiore a 18 anni; non aver subìto condanne penali né avere procedimenti penali in corso; essere in possesso almeno del diploma di scuola media di secondo grado e della patente di guida di categoria “B” o superiore; avere familiarità con apparecchiature tecnologiche, quali tablet e smartphone, e con i software più diffusi. Costituirà titolo preferenziale la buona conoscenza del territorio cittadino.

L’istanza va inoltrata all’indirizzo di posta elettronica a info@ruamobilita.it entro e non oltre il prossimo 18 novembre. Alla mail, che deve indicare nell’oggetto “Selezione personale ausiliario del traffico Comune di Ruvo di Puglia”, dovranno essere allegati la dichiarazione relativa al possesso dei requisiti richiesti, il curriculum vitae e copia del documento d’identità.

L’ati effettuerà una valutazione previa delle domande pervenute e ammetterà alla fase successiva i soli candidati valutati positivamente, i quali sosterranno un colloquio in cui saranno verificate l’attitudine e la motivazione allo svolgimento dell’attività.

Coloro che supereranno il colloquio, previa verifica dei requisiti, saranno avviati a un corso di formazione, nell’ambito del quale saranno trattate nozioni tecniche afferenti il codice della strada e la normativa collegata.

Sarà poi assunto il numero di ausiliari compatibile con le attività da svolgere.

Lascia il tuo commento
commenti