A partire da domani

Sosta a pagamento, al via la campagna informativa

​Depliant illustrativi saranno consegnati negli uffici pubblici e nelle attività commerciali​. Ogni mercoledì e venerdì sarà a disposizione anche uno sportello nella sede della Polizia locale

Attualità
Ruvo di Puglia martedì 04 dicembre 2018
di La Redazione
Strisce blu
Strisce blu © RuvoLive.it

Le società A.J. Mobilità e Rua Mobilità, in considerazione dell'imminente avvìo del piano di regolarizzazione delle aree di sosta a pagamento nel comune di Ruvo, fanno sapere che è in corso una campagna informativa con consegna di depliant illustrativi negli uffici pubblici e nelle attività commerciali della città.

Inoltre, a partire da domani, 5 dicembre, ogni mercoledì e venerdì sarà a disposizione uno sportello presso gli uffici del comando di Polizia locale di corso Ettore Carafa 46 al mattino dalle 10.30 alle 12.30 e al pomeriggio dalle 17 alle 19 telefonando al numero 080.3952813.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • biagio anselmi ha scritto il 04 dicembre 2018 alle 17:40 :

    e con questo provvedimento, che durerà all'incirca da natale a s. stefano, possiamo tranquillamente affermare che le finanze della città saranno risanate ed anzi rimpinguate. gli autisti faranno a gara per parcheggiare a pagamento nelle strade piene di negozi, piene di attività, piene di vita, non solo nel periodo natalizio, ma tutto l'anno. orde di turisti invaderanno corsi e piazze, pullulerà, vedrete, pullulerà... Rispondi a biagio anselmi

    SUMMO ROCCO ANTONIO ha scritto il 02 gennaio 2019 alle 22:59 :

    chi ha eletto questo governo locale del PD di Angela MERKEL si merita di tutto e di più. Per fare cassa il PD applicherebbe la tassa sui frigoriferi all'interno delle abitazioni. Matteo RENZI ha avuto l'idea geniale di tassare anche i poveri provvisti di TV. A Ruvo i parcheggi a pagamento sono sparsi ovunque nei luoghi sensibili, vedi ospedale, chiese, ambulatori medici, onoranze funebri, ville comunali, manca il parcheggio a pagamento al cimitero. Si contano 3 (Tre) parcheggi bianchi. Scarsi sono i parcheggi per disabili ed è vietato accompagnare i disabili con auto propria privi di autorizzazioni per disabili ai negozi di prima necessità. Tutto è orientato per seppellire i negozianti del centro storico e i piccoli commercianti i quali arrancano la vita per farli chiudere. Rispondi a SUMMO ROCCO ANTONIO

  • Tony ha scritto il 04 dicembre 2018 alle 08:35 :

    Bell'idea, fare cassa a spese dei cittadini. Se questa era l'idea, perchè non si è pensato di mettere Autovelox vicino le scuole, sugli estramurali e aree a rischio "incolumità" pedoni (a costo "0"), visto che la sera anche una salubre camminata o un attraversamento pedonale è diventata un terno a lotto, invece di pensare prima di tutto agli interessi economici, anzichè a quelli dei contribuenti??? Rispondi a Tony