Il taglio del nastro

Inaugurata la mostra fotografica sulla Settimana Santa “Tempo, Memoria, Tradizione”

Il presidente della Pro Loco Rocco Lauciello: «Con quest’iniziativa vogliamo continuare a tramandare le nostre tradizioni alle generazioni future. Questo progetto rientra all’interno di InPuglia 365»

Attualità
Ruvo di Puglia domenica 14 aprile 2019
di Giuseppe Tedone
Settimana Santa
Settimana Santa " Tempo, Memoria, Tradizione" © Giuseppe Tedone

Nei giorni scorsi, in via Alcide de Gasperi, si è inaugurata la mostra fotografica sulla Settimana Santa dal titolo “Tempo, Memoria, Tradizione”, organizzata dalla Pro Loco di Ruvo di Puglia.

Alla presenza di molti volontari dell'associazione di promozione turistica, il taglio del nastro è stato affidato all'assessora alla Cultura Monica Filograno in rappresentazione dell'amministrazione comunale, dando il via all'esposizione. «Questa mostra fotografica riporta un po’ nel passato l'atmosfera di queste giornate - ha detto - che stiamo cominciando a vivere adesso. Mentre noi siamo qui, nella chiesa di San Domenico c'è il concerto di marce funebri Stabat Mater Dolorosa, che dà il via al periodo pasquale. In queste due settimane saranno tanti gli eventi legati a questa tematica, tra cui la mostra in questo bellissimo luogo, un locale molto elegante presente nel nostro meraviglioso centro storico, che è stato già utilizzato nel periodo natalizio durante l'iniziativa Apriti Ruvo, e che adesso ospita quest'esposizione.

Sicuramente cercheremo di aumentare il numero di fotografie di anno in anno, inserendo anche delle foto recenti, con l'obiettivo di costruire un racconto di come eravamo fino ad arrivare a come siamo, visto che la nostra città vive per queste tradizioni, considerando anche la presenza di molti turisti che popolano Ruvo in queste due settimane».

«Il Comune di Ruvo di Puglia è sempre attento a queste iniziative culturali organizzate dalla Pro Loco - dichiara il presidente Rocco Lauciello - con la speranza di salvaguardare e tutelare i riti di vecchia tradizione, essendo un patrimonio da salvare. Queste bellissime iniziative sono state tramandate da chi ci ha preceduto, e noi continuiamo a farlo inculcando il tutto alle generazioni future.

Questa mostra rientra all'interno del progetto InPuglia 365, nel quale PugliaPromozione ci ha sollecitato, vista la macroarea che comprende gli altri paesi limitrofi come Giovinazzo, Molfetta,Terlizzi e Corato, anticipando i tempi d'animazione per quello che abbiamo progettato, e permettendoci di vincere il bando.

Per quanto riguarda InPuglia 365, parteciperemo all'evento FioriDiVini, che andrà a coincidere con la nostra manifestazione Rose e Rosati, mettendo in campo tantissimi soggetti istituzionali e associativi, ma soprattutto molte aziende che hanno aderito a questo progetto, mettendo in mostra i prodotti del nostro territorio. Ne approfitto per invitare tutti coloro che vogliono rendersi protagonisti, ricordando che Ruvo sarà città capofila grazie ai nostri volontari come Alberto, Alessandra e tanti altri. Il nostro obiettivo è quello di dare opportunità di lavoro ai giovani, come d'altronde già attua l'amministrazione comunale, perchè i nostri ragazzi sono e saranno il nostro futuro».

Lascia il tuo commento
commenti