La lettera aperta

I bambini del II circolo ai ruvesi: «Smettetela di gettare la spazzatura dappertutto!»

​Gli alunni delle 5e D-E-F​ "tirano le orecchie" ai concittadini adulti: «Voi non avete il diritto di rubarci il futuro a causa della vostra incuria e indifferenza! Noi vogliamo un ambiente pulito!»​​

Attualità
Ruvo di Puglia martedì 11 giugno 2019
di La Redazione
Volantini e manifesti di pubblicità progresso
Volantini e manifesti di pubblicità progresso © II circolo didattico San Giovanni Bosco

Durante l’anno scolastico che volge al termine, le insegnanti delle 5e D-E-F del 2° circolo didattico San Giovanni Bosco hanno voluto dedicare dei momenti di riflessione con gli alunni sul tema dell’ambiente e della spazzatura proliferante a Ruvo di Puglia e dintorni.

«Riteniamo – scrivono - la valenza educativa del nostro agire equivalente, se non superiore, a quella istruente. Nostro compito nobile, complicato e arduo è stato quello di rendere i nostri alunni di quinta futuri cittadini consapevoli e responsabili, ecco perché inviamo una loro lettera aperta e dei volantini e manifesti di pubblicità progresso affinché pubblicandoli servano a fare breccia in coloro i quali non hanno alcun senso civico».

Ed eccola qui, la richiesta che i giovani studenti lanciano a gran voce “ai grandi”. È quella di salvaguardare l’ambiente che li circonda. Non per se stessi, ma per chi è destinato a vivere su questo mondo dopo di loro.

«Egregi concittadini,

Vogliamo farvi riflettere su quello che forse inconsapevolmente ci state facendo. Voi non avete il diritto di rubarci il futuro a causa della vostra incuria e indifferenza!

Voi avete potuto nuotare in un mare pulito, ora il mare è inquinato e pieno di spazzatura! Voi avete potuto abbronzarvi senza problemi, ora noi dobbiamo stare attenti: il buco dell’ozono è troppo grande!

Voi avete mangiato cibo genuino, ora il nostro cresce nella plastica! La nostra acqua non è più pulita come lo era prima!

Vi spieghiamo meglio: la nostra infanzia è diversa dalla vostra, anche se non ve ne accorgete, inquinare è un atto di odio verso i bambini che dite di amare, non lasciate i rifiuti nelle campagne o per le strade della città, non gettateli nel mare!

Noi mangiamo e beviamo ciò che il nostro pianeta ci offre ed ora ci offre tanti rifiuti; noi vogliamo un ambiente pulito!

Smettetela di gettare la spazzatura dappertutto: siamo stufi! Noi abbiamo diritto al nostro futuro».

Lascia il tuo commento
commenti