Beneficenza

Raccolta alimentare "Diamoci una mano", donati 4160 kg di viveri

​Confrontando con la raccolta svolta il 6 aprile prima di Pasqua, sono state maggiori le donazioni da parte dei cittadini ruvesi, trascinati anche dai tanti volontari presenti fuori ai punti vendita

Attualità
Ruvo di Puglia sabato 04 gennaio 2020
di Giuseppe Tedone
Raccolta alimentare
Raccolta alimentare "Diamoci una mano" © n.c.

Come ogni anno, prima delle festività natalizie è ritornato l’appuntamento con la raccolta alimentare "Diamoci una mano", organizzata dalle tantissime associazioni di volontariato, parrocchie e non solo, con il coinvolgimento questa volta anche delle due scuole superiori ruvesi, ossia il Liceo Scientifico O. Tedone e l’I.T.E.T. Tannoia, i cui ragazzi si sono alternati nella giornata del 30 novembre. Alcuni hanno presenziato la mattina, gli altri nel pomeriggio/sera presso i punti vendita indicati.

Facendo un confronto con la raccolta precedente, svoltasi il 6 aprile, prima della festività della Pasqua, le donazioni sono state maggiori, e il merito è dei cittadini ruvesi, trascinati dai numerosi volontari che erano presenti fuori i vari punti vendita aderenti, a questa fantastica iniziativa di beneficenza, perché bisogna sempre andare incontro alle persone che sono in difficoltà.

I ringraziamenti vanno a tutti che continuano ancora oggi, nel rendersi disponibile per passare delle ore o momenti della giornata, nell’aiutare il prossimo.

Questo vuole essere un augurio in vista dell’anno 2020, nel continuare con le donazioni e anche nel migliorare i dati attuali, aggiornati dai volontari.


Lascia il tuo commento
commenti