L'iniziativa

Pane sospeso a...San Valentino

​Progetto solidale a cura dell'associazione NoixVoi Odv, nei punti vendita aderenti

Attualità
Ruvo di Puglia venerdì 14 febbraio 2020
di La Redazione
Pane Sospeso
Pane Sospeso © Claudio C Ferraro

Anche nel giorno di San Valentino si può contribuire ad aiutare il prossimo con l'iniziativa de "Il pane sospeso", a cura dell'associazione "NoixVoi" Odv nei punti vendita aderenti.

L'idea nasce sulla scia del "caffè sospeso" diffuso a Napoli, ma a Ruvo di Puglia si concentra su un bene primario che, talvolta, non tutti possono permettersi di acquistare.

Il meccanismo è semplice: dopo aver comprato il pane in un punto vendita della rete "Pane Sospeso a Ruvo di Puglia", liberamente il cliente lascia spiccioli del proprio resto nel salvadanaio. Tutto in forma anonima e discreta, impedendo che si instaurino meccanismi di dipendenza e soggezione.

L'iniziativa ha preso vita nel 2015, nello scetticismo, ma in cinque anni sono stati raccolti circa 8mila euro, ridistribuiti in 1600 voucher sotto il controllo del Coordinamento Caritas, l'associazione CampeRuvo e l'Associazione Nazionale della Polizia di Stato.

Il progetto solidale mira a supportare famiglie e persone indigenti e a rafforzare il senso di comunità nei cittadini e negli operatori commerciali, secondo gli organizzatori.

I punti vendita dove trovare il Pane Sospeso sono: Panificio La Spiga (corso G. Jatta); Panificio Cascione (via A. De Gasperi); Panetteria Marcone (via B. Buozzi); Panificio Pane e dolcezze (piazza G. Bovio); L'antica salumeria (via Santa Barbara).

Lascia il tuo commento
commenti