Il supereroe ruvese

Giancarlo Magalli a “Spiderman” Lorenzini: «Sei l’orgoglio di Ruvo di Puglia»

​Il conduttore de “I fatti vostri” rivolge queste parole a Tommaso Lorenzini “Spiderman”, ospite, ieri mattina, della trasmissione su Rai 2​

Attualità
Ruvo di Puglia sabato 09 maggio 2020
di Irene Tedone
Tommaso Lorenzini
Tommaso Lorenzini "Spiderman" ospite a "I Fatti Vostri" con Giancarlo Magalli © RuvoLive.it

Inutile stare qui ancora a interrogarsi sul come e perché lo Spiderman ruvese, alter ego umano di Tommaso Lorenzini, abbia deciso di sposare la mission dell'esuberante supereroe. Lo sappiamo bene!

La sua sensibilità, dettata dalle ragioni del cuore, si è fatta ragno e tessendo la tela della simpatia è presto diventato, in tempo di quarantena, una piacevolissima valvola di sorrisi per adulti e bambini.

Il fatto per cui siamo un'altra volta a parlarne è perché l'impresa del nostro beniamino, talmente gradita da estendersi a macchia d'olio, quasi con la stessa contagiosità (positiva però) del coronavirus, ha avuto un risvolto inaspettato.

Ieri mattina, Lorenzini, arrivato in pompa magna negli studi Rai de "I Fatti Vostri" come l'Uomo Ragno di Ruvo di Puglia, su sollecito di Giancarlo Magalli butta giù la maschera e svela ai più piccini la propria identità umana. Che ne siano rimasti delusi?

In realtà, spiega la star della ragnatela, da qualche giorno anche i suoi due figli, Paolo e Giuseppe di 5 e 3 anni, hanno fiutato odor di ragno in casa e sono rimasti a dir poco entusiasti nello scoprire che il loro papà in realtà è un fumetto.

Il supereroe è adesso a portata di baci e abbracci e destinatario delle richieste più folli che solo un essere con poteri paranormali può esaudire.

«Non immaginavo assolutamente - racconta Lorenzini al conduttore - che la mia intenzione di travestimento a fin di bene avrebbe avuto, poi, una così tanta eco, ma ne sono felice e voglio continuare anche sotto gli ospedali a far sorridere i bambini. Mi vedranno da dietro i vetri e io ballerò per loro».

E mentre Spiderman disegna con le mani un cuore, dedicandolo ai suoi compaesani, Magalli conclude dicendo: «Sei l'orgoglio di Ruvo di Puglia».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Scarongella Andrea ha scritto il 10 maggio 2020 alle 14:18 :

    Ei Tommy sei super grazie x allegria che porti a tutti in questo momento! Rispondi a Scarongella Andrea

  • Prisco Rosanna ha scritto il 09 maggio 2020 alle 14:23 :

    Bravissimo ....un po di ventata fresca in questo mortorio e retrogrado paese Rispondi a Prisco Rosanna

  • Francesco Raito ha scritto il 09 maggio 2020 alle 13:00 :

    Qualunque cosa possa dare giovamento ai bambini é benvenuta. Parola di Patch Addams.(Facciamo finta che l'abbia detto lui). Rispondi a Francesco Raito

  • anacleto berardi ha scritto il 09 maggio 2020 alle 12:04 :

    alla facciaccia e strafacciaccia di tutti i denigratori, beccamorti, tristanzuoli e facce di lota ... Bravo a Lorenzini!!! Rispondi a anacleto berardi