Entra da oggi in vigore il decreto legge n. 158 "Disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus Covid-19​"

Stretta sul Natale: divieto di spostamento tra Comuni il 25 dicembre, il 26 e il 1° gennaio

Dal 21 dicembre 2020 e al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra regioni diverse tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute

Attualità
Ruvo di Puglia giovedì 03 dicembre 2020
di La Redazione
Albero di Natale a cura dell'associazione Ali di Scorta Onlus e Pro Loco di Ruvo di Puglia
Albero di Natale a cura dell'associazione Ali di Scorta Onlus e Pro Loco di Ruvo di Puglia © RuvoLive.it

Entra da oggi in vigore il decreto legge n. 158 "Disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus Covid-19", firmato ieri dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, approvato dal Consiglio dei Ministri, su proposta del premier Giuseppe Conte e del ministro della Salute, Roberto Speranza.

Nel decreto legge si dispone che dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra regioni diverse (compresi quelli da o verso le province autonome di Trento e Bolzano), a eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Il 25 e il 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 saranno vietati anche gli spostamenti tra Comuni diversi, con le stesse eccezioni (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute).

Sarà sempre possibile, anche dal 21 dicembre al 6 gennaio, rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione;

Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sarà vietato spostarsi nelle seconde case che si trovino in una regione o Provincia autonoma diversa dalla propria. Il 25 e 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 il divieto varrà anche per le seconde case situate in un Comune diverso dal proprio.

Lascia il tuo commento
commenti