Serie B

Tecnoswitch-Nardò, Fracchiolla: «Sconfitte non accettabili. Bisogna lottare e sudare per la maglia»

Il general manager della società Talos Basket è molto dispiaciuto per l’ennesima sconfitta incassata contro Nardò e si scusa con i tifosi biancoazzurri

Basket
Ruvo di Puglia martedì 23 febbraio 2021
di Giuseppe Tedone
Tecnoswitch Ruvo-Frata Nardò
Tecnoswitch Ruvo-Frata Nardò © Talos Basket Ruvo

Dopo aver raccontato la sconfitta della Tecnoswitch Ruvo contro Nardò, terzo ko consecutivo, è il momento delle riflessioni.

Il giorno dopo la partita c’è molta delusione per le opache prestazioni della squadra biancoazzura, considerato che la Tecnoswitch Ruvo ha perso di fila contro le prime tre in classifica: sono sconfitte che ci possono stare.

Ma ci sono sconfitte e sconfitte, perché ci sta perdere. Tuttavia la cosa più grave sembra essere l’atteggiamento della squadra che, dopo un filotto di cinque vittorie, improvvisamente è entrata in un tunnel senza uscita.

A proposito di questo, nella serata di ieri, sulla pagina Facebook della società Talos Basket Ruvo sono state pubblicate le dichiarazioni del presidente Nicola Fracchiolla.

«Deludente la prestazione dei ragazzi della Tecnoswitch Ruvo. Terza sconfitta consecutiva contro le prime tre della classe. Qualcosa vorrà pur dire, ma nulla mette in dubbio il valore della squadra biancoazzurra.

Ruvesi che devono assolutamente invertire la tendenza, ma la società non nasconde la delusione.

Il rammarico è enorme, non tanto per il risultato finale, ma per il modo con cui sono arrivate queste sconfitte. Bisogna sudare e lottare su tutti i palloni. Non accetteremo ulteriori prestazioni ricche di confusione e paura.

Società e sponsor stanno facendo grandi sacrifici e vogliamo assolutamente che vengano concretizzati. Bisogna sudare e lottare per il rispetto della maglia e dei tifosi.

Ieri siamo stati brutti: faccio i complimenti agli avversari ma nel contempo chiediamo scusa ai tifosi».

Lascia il tuo commento
commenti