L'aggiornamento

Covid, a Ruvo di Puglia i casi positivi salgono a 365. Chieco: «Stiamo scontando effetto Pasquetta»

​Il Sindaco comunica che ci sono 255 persone in quarantena, in attesa di tampone e 11 persone ricoverate. Questo pomeriggio si riunirà il Centro operativo comunale per valutare la situazione

Cronaca
Ruvo di Puglia venerdì 23 aprile 2021
di La Redazione
Il sindaco Pasquale Chieco
Il sindaco Pasquale Chieco © n.c.

«Dagli ultimi dati ufficiali in possesso del Comune di Ruvo di Puglia, in questo momento le persone positive al test del coronavirus sono 365.

255 sono in isolamento in attesa di tampone e 11 sono le persone ricoverate».

Lo comunica il sindaco Pasquale Chieco dalla pagina istituzionale Facebook.

«I numeri continuano a salire - prosegue -. Secondo il report della Asl di Bari, nella settimana dal 12 al 18 aprile 2021, Ruvo ha registrato ancora una volta il tasso percentuale di contagi più alto tra i comuni della Città Metropolitana di Bari.

I tracciamenti ci parlano soprattutto di focolai “familiari”: stiamo dunque ancora scontando l’effetto Pasquetta.

La campagna vaccinale prosegue abbastanza bene, ma darà i suoi frutti solo nelle prossime settimane.

La situazione rimane difficile; questo pomeriggio ne discuteremo in una riunione del Centro Operativo Comunale».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Annabucci ha scritto il 25 aprile 2021 alle 16:39 :

    Grazie a coloro che hanno fatto combricola! Rispondi a Annabucci

    Rosanna Prisco ha scritto il 27 aprile 2021 alle 19:50 :

    Menomale che siete andati voi a vedere nelle case .. io lavoro è sono a contatto con i positivi quasi tutti i giorni... è cmq sto bene nn mi sono presa nulla una mia amica per un raffreddore se fatta il tampone più 15 giorni di quarantena scoprendo che nn era covid ma un banale raffreddore con tampone positivo Rispondi a Rosanna Prisco

  • Rosanna Prisco ha scritto il 24 aprile 2021 alle 15:53 :

    Caro sindaco l'ennesimo atto vandalico ad un negozio in centro dopo l'orario di chiusura dovrebbe far capire che il problema nn è scuole , ecc....ma i controlli che mancano quindi nn serve fare la propaganda o incolpare se poi i controlli che tanto decantante nn ci sono Rispondi a Rosanna Prisco

  • Rosanna Prisco ha scritto il 24 aprile 2021 alle 06:04 :

    Poi dopo daremo la colpa al 1 maggio e 2 giugno . ... controllare in giro che c'è gente positiva che esce no! Rispondi a Rosanna Prisco

  • anacleto berardi ha scritto il 24 aprile 2021 alle 05:26 :

    e tra poco sconteremo l'effetto 24/25 aprile ... Sindaco, nessun controllo. N E S S U N O . Rispondi a anacleto berardi

  • Marco ha scritto il 23 aprile 2021 alle 22:15 :

    Il solito scaricabarile prima la scuola poi la Pasquetta domani chissà. Propaganda. Rispondi a Marco

  • Pinuccio ha scritto il 23 aprile 2021 alle 18:38 :

    Ad oggi Ruvo presenta i piu' alti contagi, in percentale alla popolazione dell'intera provincia di Bari !! Rispondi a Pinuccio

  • Rosanna Prisco ha scritto il 23 aprile 2021 alle 18:10 :

    Aspe mo che altra festa viene? Rispondi a Rosanna Prisco

  • Pinuccio ha scritto il 23 aprile 2021 alle 18:07 :

    Sindaco basta pontificare, vada in giro con i vigili a verificare di persona gli assembramenti !! Rispondi a Pinuccio

  • Calimero nero ha scritto il 23 aprile 2021 alle 15:06 :

    Siamo ancora una volta ad incolpare i cittadini ,quanto incolperemo le istituzione per non aver applicato le regole dovute? Meno male che stiamo incolpando i famosi " banchetti pasquali"quindi siamo in periodo recente perché pensavo si stesse ancora incolpando le vacanze estive 2020. Signor Sindaco la gente si è ormai stancata di queste limitazioni imposte che non servono a niente.Non per sapere ma quando lei riunisce il comitato tecnico per emanare ulteriori disposizioni di cosa parlate forse di favole? Finiamola perché sono troppe le cose che non funzionano come dovrebbero a Ruvo visto che è il comune di Bari con il più alto tasso di contagio da Covid e meno male che siamo ancora in zona rossa, si figuri se rientriamo in zona arancione.Saluti a tutti. Rispondi a Calimero nero

  • Tony ha scritto il 23 aprile 2021 alle 14:40 :

    Effetto Pasquetta, ma del 2020. Ci risentiamo con i numeri, a quella del 2022. Nel frattempo riapriamo tutto e subito. :((((( Rispondi a Tony

  • Rosanna Prisco ha scritto il 23 aprile 2021 alle 14:40 :

    Sindaco ogni scusa è buona , Rispondi a Rosanna Prisco

  • Giovanni ha scritto il 23 aprile 2021 alle 14:00 :

    Buonasera. La Pasquetta è stata uguale in tutta Italia, ma ovunque i casi calano. Non credo che i Ruvesi abbiano fatto qualcosa di straordinariamente esagerato rispetto agli altri. Il problema, parliamoci chiaro, sono le scuole. Scuole elementari e asili aperti? Ma che può capire un bimbo sotto i 10 anni di distanziamento? nulla!!! In classe da 1 bimbo infetto (totalmente asintomatico) 20 bimbi infetti e 20 famiglie a SEGUIRE. Con questa incidenza altri Comuni in passato, hanno chiuso in primis le scuole! Rispondi a Giovanni

    Ciccio Kim ha scritto il 24 aprile 2021 alle 07:01 :

    Finalmente uno che ragiona. C’è speranza, a questo mondo. Rispondi a Ciccio Kim

    Rosanna Prisco ha scritto il 27 aprile 2021 alle 19:45 :

    Ma prima nn c'era il coprifuoco ... Fino a pochi giorni fa quando è successo il fatto eravamo in zona rossa e col coprifuoco è cmq sono andati a rubare lo stesso Rispondi a Rosanna Prisco

    Rosanna Prisco ha scritto il 24 aprile 2021 alle 15:51 :

    Si è vero infatti...nn chi esce dopo il coprifuoco a rubare nei negozi o chi è positivo in giro ... giustissimo Rispondi a Rosanna Prisco

    Ciccio Kim ha scritto il 24 aprile 2021 alle 20:39 :

    Perché, prima delle chiusure non rubavano?

  • biagio anselmi ha scritto il 23 aprile 2021 alle 11:34 :

    Sig. Sindaco, mi consenta, d'accordo l'effetto pasquetta, ma si faccia un giretto sui corsi cittadini ... ogni giorno ... Rispondi a biagio anselmi

  • Marco ha scritto il 23 aprile 2021 alle 11:14 :

    La colpa è sempre dei comportamenti, presunti. Insomma cittadini avete fatto i gatti i e ora piangere. Ovviamente se invece va bene è tutto merito suo. Rispondi a Marco