La nota

Maggio sportivo 2021- edizione speciale: l'Amministrazione porta lo sport negli spazi pubblici

​Gli impianti sportivi comunali, aree verdi, piazze e vie saranno affidati con un avviso pubblico alle associazioni sportive che ne faranno richiesta dal 17 maggio, salvo diverse prescrizioni antiCovid, fino all'autunno prossimo

Cronaca
Ruvo di Puglia sabato 01 maggio 2021
di La Redazione
Maggio sportivo (foto d'archivio)
Maggio sportivo (foto d'archivio) © Francesca Tambone

Una città come un grande campo di gioco per tornare a muoversi all'aria aperta, a fare sport e a socializzare negli spazi pubblici in sicurezza, per incoraggiare e accompagnare il ritorno all'attività sportiva e fisica di cittadini di tutte le età dai bambini agli adulti, dopo tanti mesi di clausura. 

Se la situazione epidemiologica lo consentirà sarà questo lo spirito dell’edizione straordinaria del Maggio Sportivo 2021, secondo l’indirizzo politico-amministrativo approvato dalla Giunta su proposta dell'Assessora con delega allo Sport Monica Filograno.

Gli spazi pubblici (impianti sportivi comunali, aree verdi, piazze e vie) saranno affidati con un avviso pubblico alle associazioni sportive che ne faranno richiesta e che potranno usarli dal 17 maggio (salvo differenti normative anti Covid) fino all'autunno prossimo, dalla mattina presto fino a sera. 

Qui il link per scaricare l’avviso: https://www.comune.ruvodipuglia.ba.it/upload/ruvodipuglia_ecm10/gestionedocumentale/Allegato1-AvvisoAssegnazioneSpaziSport_784_14962.pdf

«In questo lungo inverno – ha detto il sindaco Pasquale Chieco – in cui la pandemia e la paura del contagio hanno portato tante e tanti di noi a trascurare l’attività fisica, le conseguenze sulla nostra salute - anche psicologica - sono importanti. 

Con questo provvedimento, non appena la situazione epidemiologica ce lo consentirà, vogliamo riportare la città al movimento, a riprendere un ritmo di vita più simile a quello normale. Lo sport significa salute, socialità, divertimento, ma soprattutto è il modo più sano e vitale per vivere gli spazi pubblici, senza barriere, ovunque, facendo di nuovo delle piazze e delle aree verdi luoghi di incontro e di relazione tra persone».

«Questa edizione del Maggio Sportivo non avrebbe avuto possibilità di svolgersi come già lo scorso anno – ha detto l’assessora Filograno – ma abbiamo voluto progettarla in versione “speciale” perché avrà al centro non tanto e non solo gli atleti professionisti ruvesi che si sono distinti in questa stagione (visto anche il suo limitato svolgimento) ma semplici cittadine e cittadini che vogliamo aiutare a rimettersi in moto. 

Pensiamo a una sorta di “primavera dello sport” che possa farci tornare a stare insieme. Sono convinta che ancora una volta troveremo su questa strada la convinta collaborazione delle associazioni sportive e l'entusiasmo della città. 

Speriamo di poter applicare davvero le regole della zona gialla perché queste consentono l'attività sportiva anche di gruppo all'aperto. Abbiamo un po' di giorni mentre raccoglieremo le proposte e pianificheremo le attività per augurarci un decisivo calo anche dei contagi».

Lascia il tuo commento
commenti