A cura della Pro Loco di Ruvo di Puglia, col patrocinio del Comune di Ruvo di Puglia

Al via la 16esima Sagra del Fungo cardoncello: il programma odierno

​A partire dalle 16.30, apertura degli stand enogastronomici. Visite guidate, concerti caratterizzeranno la Sagra che ritorna, nel centro storico, dopo un anno di pausa dovuta alla pandemia. Obbligatorio il green pass

Cronaca
Ruvo di Puglia sabato 13 novembre 2021
di La Redazione
Un'edizione della Sagra del Fungo cardoncello
Un'edizione della Sagra del Fungo cardoncello © Pro Loco Unpli Ruvo di Puglia

Al via oggi e fino a domani, 14 novembre, la Sagra del fungo cardoncello, a cura della Pro Loco di Ruvo di Puglia, giunta alla 16esima edizione. La Sagra, che torna dopo un anno dopo la sospensione per la pandemia Covid, è patrocinata dal Comune di Ruvo di Puglia, in collaborazione con Regione Puglia, Ministero delle Politiche agricole, Parco nazionale dell'Alta Murgia, Puglia Promozione, Unpli Puglia, Camera di Commercio di Bari e Confcommercio.

«La Sagra - fanno sapere dalla Pro Loco - celebra il re della Murgia ed è diventata appuntamento irrinunciabile per la comunità locale, assumendo negli anni un ruolo nevralgico e un carattere fortemente identitario. Oltre alle degustazioni, anche gluten free, tante le attività collaterali di intrattenimento e di spettacolo: visite guidate, spettacoli itineranti, laboratori e gruppi musicali che si esibiranno tra piazza Le Monache e corso Gramsci. A caratterizzare il programma musicale c'è ancora una forte connotazione folk-popolare». L’accesso all’area della sagra sarà consentito solo esibendo il green pass e adottando le misure di sicurezza antiCovid.

Di seguito il programma odierno: alle 16.30, apertura stand gastronomici; alle 19, in piazza Le Monache, concerto di musica popolare e tarantella murgiana con i Folkèmigra; alle 20, in piazza Matteotti, lancio di pallone aerostatico a cura della ditta "Biagio Di Rella"; alle 20.30, "Amore a prima svista", spettacolo di cabaret col comico Daniele Condotta, con Mariangela Cardone e Massimo Mondanese; alle 22.30, in corso Gramsci, dj-set di Lu_Jacki. Nel corso della giornata sarà possibile visitare le bellezze di "Ruvo Città d'Arte", seguendo due itinerari: alle 16, 17,18, 19 visita guidata a Palazzo Camerino e a Palazzo Caputi per ammirare il Vaso di Talos, momentaneamente accolto nella sede del Museo del Libro sino alla riapertura del Museo nazionale Jatta, non appena termineranno i lavori di ristrutturazione. Al termine della visita sarà possibile vivere un’esperienza di enogastronomia tipicamente pugliese nel cortile esterno del castello Melodia. Il punto di ritrovo è fissato un quarto d'ora prima nei pressi dell'Info Point  in via Vittorio Veneto, 44. Alle 17, 18 e 19 visita guidata ai Torrioni aragonesi, da via Fornello a via Rosario. Si consiglia un abbigliamento comodo. Punto di ritrovo, via Veneto 44.  Per tutte le visite, necessario esibire il green pass. Per info e prenotazioni contattare: 0803615419; 3791281774 (anche Whatsapp); e.mail: prolocoruvodipuglia@libero.it

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Filipponio ha scritto il 14 novembre 2021 alle 09:22 :

    Sono sicurissimo che all’area vengano chiesti i green pass! Tremila accessi possibili! Rispondi a Filipponio

  • Lorusso Vincenzo ha scritto il 13 novembre 2021 alle 08:53 :

    Spero solo che i contagi non risalgano in quanto trovo inspiegabile la compressione degli stand come se si volesse sfidare il maledetto virus. Ripeto sono contento che finalmente si riparta ma ho dei dubbi. Speriamo bene.Buona giornata e buona sagra a tutti Rispondi a Lorusso Vincenzo

  • Ss ha scritto il 13 novembre 2021 alle 06:46 :

    Adesso voglio proprio vedere.Qui i casi non risaliranno.Salgono solo in alcune manifestazioni........ Rispondi a Ss