A cura del Comune di Ruvo di Puglia, attraverso la Rete "Ruvo Solidale"

Indetta la II edizione del concorso "Premio Nicola Tedone alla solidarietà 2021"

​Le candidature dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 14 del 27 dicembre 2021. Il concorso, in onore dell'indimenticato assistente sociale, si divide nelle categorie "Adulti" e "Ragazzi"

Cronaca
Ruvo di Puglia martedì 07 dicembre 2021
di La Redazione
Nicola Tedone
Nicola Tedone © RuvoLive.it

Il Comune di Ruvo di Puglia, attraverso la rete Ruvo Solidale coordinata dall'Assessorato alle Politiche sociali, indice la II edizione del concorso "Premio Nicola Tedone alla solidarietà 2021", dedicato a Nicola Tedone, assistente sociale del Comune di Ruvo di Puglia, scomparso prematuramente, che ha saputo distinguersi non solo dal punto di vista professionale, ma - anche e soprattutto – dal punto di vista umano in azioni di prossimità ed aiuto concreto, gratuito e incondizionato a numerosissime persone e famiglie ruvesi in difficoltà.

I destinatari del concorso sono collocati in due categorie: "Adulti" e "Ragazzi". Il concorso è finalizzato a conferire due premi a due azioni di aolidarietà compiuta, per la categoria "Adulti", da una famiglia/una figura professionale/un singolo cittadino/un gruppo di cittadini (che abbiano agito in forma associativa o no) che si distingua in maniera esemplare dal punto di vista della solidarietà e della cura nei confronti di persone o nuclei familiari che si siano trovati ad affrontare gravi situazioni di deprivazione ed esclusione sociale, economica, familiare e/o lavorativa; per la categoria "Ragazzi",  da ragazze e ragazzi - dai 10 ai 18 anni – che abbiano agito singolarmente, in gruppo o in forme associative e che si distinguano in maniera esemplare dal punto di vista della solidarietà e della cura nei confronti dei loro pari, singoli o gruppi, che si siano trovati ad affrontare momenti di difficoltà. Le azioni di solidarietà devono essere caratterizzate da capacità di intercettare la/le richiesta/e di aiuto e di rispondervi tempestivamente; adeguatezza dell’intervento e totale gratuità per il beneficiario; sostenibilità nel tempo del processo di aiuto innescato; messa in rete del processo di aiuto con gli attori locali, pubblici e privati, interessati dalla problematica su cui è stato operato l’intervento candidato. La partecipazione al Concorso è gratuita. Le azioni di Solidarietà potranno essere candidate: direttamente da chi le ha realizzate; da singoli cittadini che ne siano venuti a conoscenza per svariati motivi; da associazioni di volontariato, soggetti del terzo settore e parrocchie; dalle scuole. Le candidature dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 14 del 27 dicembre 2021, attraverso la compilazione del modello di candidatura allegato  al presente bando (qui disponibili il testo integrale del bando e il modello), scaricabile dal sito internet del Comune di Ruvo di Puglia ovvero ritirabile in formato cartaceo dagli Uffici di Via Solferino n. 1/b. Le candidature potranno essere inviate alla pec comuneruvodipuglia@postecert.it ovvero consegnate a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Ruvo di Puglia (Via Amendola).

La Giuria sarà composta da un referente dell’Area Servizi Sociali del Comune di Ruvo di Puglia, un congiunto di Nicola Tedone, un referente per ogni scuola: I Circolo Didattico "Giovanni Bovio", II Circolo Didattico “Giovanni Bosco”, Scuola Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII. Per entrambe le categorie, il premio consiste in un contributo economico pari al 50% ciascuno della quota annualmente riconosciuta al Comune di Ruvo di Puglia nell’ambito del 5xmille. Il premio dovrà essere devoluto dai vincitori ad un’associazione di volontariato o soggetto del terzo settore attivo sul territorio cittadino ovvero – solo per il premio categoria "Ragazzi" - alla scuola di appartenenza con la finalità esclusiva di realizzare un progetto di solidarietà in ambito scolastico. Per ulteriori informazioni sarà possibile scrivere all’indirizzo email servizi.socio.culturali@comune.ruvodipuglia.ba.it.

Lascia il tuo commento
commenti