Era il 25 novembre 2021 quando Papa Francesco autorizzò la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto

Il Cardinale Semeraro a Molfetta per la lettura del Decreto di Venerabilità di don Tonino Bello

Oggi, alle 18, nella Cattedrale. ​Per garantire una maggiore partecipazione, la S. Messa sarà trasmessa in diretta su Tele Dehon (can. 18 – 518 HD) e su Padre Pio Tv (can. 145 – Sky 852)​

Cronaca
Ruvo di Puglia sabato 15 gennaio 2022
di La Redazione
Il vescovo Tonino Bello
Il vescovo Tonino Bello © n.c.

In una nota, la Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo- Terlizzi comunica che «nella gioia condivisa tra le chiese di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi e Ugento-Santa Maria di Leuca per il riconoscimento delle virtù eroiche del Venerabile Antonio Bello», il Cardinale Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santipresiederà oggi la solenne Celebrazione eucaristica nella Cattedrale di Molfetta alle 18. All’inizio della liturgia sarà data lettura del Decreto di Venerabilità. In ottemperanza alle norme vigenti sul distanziamento sociale relativo al Covid-19, l’ingresso in Cattedrale sarà contingentato. Per garantire una maggiore partecipazione la S. Messa sarà trasmessa in diretta Tv su Tele Dehon (can. 18 – 518 HD) e su Padre Pio TV (can. 145 – Sky 852). Era il 25 novembre 2021 quando, durante l’Udienza concessa al cardinale Semeraro, Papa Francesco autorizzò la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto riguardante «le virtù eroiche del Servo di Dio Antonio Bello, Vescovo di Molfetta-Ruvo­ Giovinazzo-Terlizzi; nato il 18 marzo 1935 ad Alessano e morto il 20 aprile 1993 a Molfetta».

Lascia il tuo commento
commenti