La disavventura

Autobus della Marozzi in fiamme vicino Roma, tre i ruvesi a bordo

Il racconto di una passeggera: «Ero seduta al secondo piano, erano le 05.45 e l’arrivo era previsto per le 6.30, quando l’autista ha avvisato tutti di scendere dopo aver avvertito l’anomalia»​​

Cronaca
Ruvo di Puglia mercoledì 14 agosto 2019
di Giuseppe Tedone
Incendio Bus Marozzi
Incendio Bus Marozzi © RuvoLive.it

È stata davvero una brutta alba quella dei viaggiatori presenti sull’autobus della Marozzi diretto a Roma che questa mattina ha preso fuoco sull’autostrada A1 Milano-Napoli, del km 598, poco prima di giungere nella Capitale.

A bordo del mezzo erano presenti tre persone ruvesi. «Ero seduta al secondo piano - racconta una di loro -. Erano le 05.45 e l’arrivo era previsto per le 06.30, quando l’autista ci ha comunicato di dover subito abbandonare il mezzo perché aveva avvertito un'anomalia. Qualcuno è riuscito a recuperare i propri bagagli, anche se il conducente ci ha consigliato di non aprire il portellone perché era pericoloso, sarebbe potuto anche esplodere.

La maggior parte di noi ha perso tutto, man mano che ci siamo allontanati abbiamo sentito scoppiettare il motore, sono subito accorse tre pattuglie dei Vigili del Fuoco, le quali hanno impiegato circa una mezz’ora per spegnere le fiamme. Nel frattempo ci siamo riparati nella piazzola di sosta in attesa che arrivasse un altro autobus sostitutivo. Eravamo tre persone di Ruvo: io, mio figlio e un altro ragazzo che non conosco.

Ovviamente c’è stata tanta paura, ma per fortuna siamo usciti tutti illesi. Una volta raggiunta la stazione, hanno preso i nostri nominativi, comunicandoci che l’amministrazione della Marozzi ci contatterà nei prossimi giorni. In caso non ricevessimo nessuna loro comunicazione, dobbiamo sollecitare perché abbiamo diritto al risarcimento danni. Alcuni dovevano prendere dei voli e qualcuno ha perso anche parecchi soldi ottenuti lavorando quest’estate. Ma per fortuna alla fine tutto si è concluso per il meglio».

Il tratto di Autostrada tra Anagni e Colleferro in direzione Roma è stato temporaneamente chiuso fino alle 8 circa. Il veicolo è stato spento dai Vigili del Fuoco e sul posto sono intervenuti anche la Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e il personale di Autostrade per l’Italia della Direzione di Tronco di Fiano Romano.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria Armenise ha scritto il 19 agosto 2019 alle 05:45 :

    Io c'ero, il traffico è rimasto bloccato per due ore e se gli autisti avessero avuto un estintore più grande sarebbero riusciti a spegnere l'incendio senza far bruciare le valigie. Non è possibile che un autobus abbia un estintore così piccolo! Quello può andare bene per una macchina!!!! Inoltre c'era una persona cardiopatica e dei bambini di 5 anni nessuno è venuto in 2 ore a portare acqua a vedere se stavamo bene. Rispondi a Maria Armenise