Il fatto

Tre vertebre fratturate per un maledetto volo dalla giostra

​L’incidente sabato scorso nel luna park allestito durante la festa dei Santi Medici. La mamma della 13enne: «Ho temuto il peggio, ma ce la siamo cavata con 40 giorni di busto immobilizzata a letto»

Cronaca
Ruvo di Puglia martedì 01 ottobre 2019
di Irene Tedone
Luna Park
Luna Park © n.c.

Ha rischiato grosso la 13enne ruvese che sabato 28 settembre, nel corso di una divertente serata al temporary luna park allestito in occasione della festa dei Santi Medici, è caduta accidentalmente da una giostra.

Una serata attesa con le amiche, la musica bella, l'allegria e la spensieratezza di quegli anni volano leggiadri con un giro in giostra. Sarebbe stata perfetta da incorniciare nei ricordi gai dell'adolescenza se non fosse che, una volta concluso il giro, la ragazza mette il piede in fallo tra la pedana e la protezione della giostra stessa e cade nel vuoto.

Un volo di due metri che, a detta dei primi sommari accertamenti effettuati dopo il ricovero in codice rosso al policlinico di Bari, paventano il rischio alto di un intervento alla colonna vertebrale.
«Poteva andare peggio - dice la madre dopo tre giorni di ospedalizzazione - ma ce la caviamo con tre vertebre fratturate e 40 giorni col busto immobilizzata a letto.

Ho temuto il peggio, tutti sanno cosa abbiamo passato, ma mi sono appena appena rasserenata quando al mio arrivo sul luogo dell'incidente, tra le urla e i pianti, la mia "bambina" mi ha subito riconosciuta. Aspettiamo tempi migliori».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Costantino ha scritto il 02 ottobre 2019 alle 14:26 :

    Un forte abbraccio ai genitori della ragazza ,FORZA. Rispondi a Costantino

  • anacleto berardi ha scritto il 02 ottobre 2019 alle 05:53 :

    chi paga? questi danni, chi li paga? queste attrazioni, queste giostre hanno delle assicurazioni??? Rispondi a anacleto berardi