Il fatto

Automobile urta contro blocchi di cemento in Piazza Matteotti: distrutti

Auto urta violentemente contro alcuni blocchi in Piazza Matteotti, distruggendoli. Il conducente si è reso conto, troppo tardi, di non aver imboccato la carreggiata. Intervenuti i Vigili Urbani

Cronaca
Ruvo di Puglia martedì 19 novembre 2019
di La Redazione
Blocchi distrutti
Blocchi distrutti © RuvoLive.it

Intorno alle 11.00 di oggi, un'automobile ha urtato violentemente contro alcuni blocchi installati in Piazza Matteotti, al limite della corsia monca, adibita a carico e scarico delle merci, dal lato di Piazza Felice Cavallotti,

L'anziano conducente, molto scosso, ha raccontato agli agenti di Polizia Municipale, intervenuti prontamente, di essersi reso conto, troppo tardi, di non aver imboccato la carreggiata, andando a finire così contro i blocchi, distruggendoli. Solo tanto spavento per l'automobilista, la cui vettura non ha riportato danni.




Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • biagio anselmi ha scritto il 20 novembre 2019 alle 11:58 :

    la verità è che ad una certa età bisognerebbe cessare di guidare. invece assistiamo al rinnovo quasi automatico di patenti ad ultra ottantenni, imbranati, confusi, inadeguati alle dinamiche del traffico odierno, neppure quelle di un piccolo centro, figuriamoci a quelle di una grande città. per non parlare poi di persone anche più giovani, che con una mano reggono il cellulare, con l'altra la sigaretta e ... poi accade quel che accade... Rispondi a biagio anselmi

  • Reb ha scritto il 20 novembre 2019 alle 07:36 :

    Quella mini-rotonda è una cosa oscena. Arrivando da Via Corato, per tenere d'occhio quanti salgono in volata da Corso Gramsci (sempre poco inclini a concedere la precedenza), raramente si ha la possibilità di guardare bene la stretta curva a sinistra e si finisce per farla "a memoria". Ciò induce quasi naturalmente a infilarsi nella corsia monca invece che sulla carreggiata che sbocca su corso Jatta, col rischio di investire qualcuno o, come stavolta, di schiantarsi su quegli inutili blocchi di pietra. Aspettiamo che ci scappi il morto? Rispondi a Reb