Il fatto

Atto vandalico ai danni di una docente alla "Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII"

​Il Dirigente Scolastico: «Un atto che lascia esterrefatti, quale che sia la causa e il responsabile o responsabili, ma che non scalfisce l’impegno educativo che la Scuola mette in atto»​

Cronaca
Ruvo di Puglia mercoledì 12 febbraio 2020
di La Redazione
Atto vandalico ai danni di una docente alla
Atto vandalico ai danni di una docente alla "Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII" © Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII

Ieri mattina, all’uscita di scuola, una docente della “Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII” ha trovato infranto il lunotto della sua auto.

Non si conosce l’autore.

Il dirigente scolastico Francesco Catalano e tutta la Comunità scolastica esprimono solidarietà nei confronti della professoressa e condannano l’atto vandalico.

«Un atto che lascia esterrefatti – fanno sapere dall’Istituto - quale che sia la causa e il responsabile o responsabili, ma che non scalfisce l’impegno educativo che la Scuola mette in atto. Anzi, lo rinforza, nella consapevolezza che il ruolo educativo è tanto più necessario ed esigente oggi, visti i numerosi casi di ragazzi non seguiti adeguatamente dalle famiglie, che non hanno interiorizzato le benché minime regole di convivenza civile, nonostante l’azione che la Scuola pone in essere quotidianamente.

A tal proposito il corpo docente fa appello alle famiglie perché intensifichino l’azione educativa e il controllo dei propri figli, soprattutto nelle ore oltre il dovere scolastico».

Lascia il tuo commento
commenti