Lo scorso 5 ottobre siglato Protocollo di intesa tra i 41 Comuni della Città Metropolitana di Bari a sostegno della Candidatura di Conversano

Pino Minafra nel Comitato promotore "Conversano capitale italiana della Cultura 2024"

Il Maestro è stato invitato a far parte del Comitato per la sua storia artistica e per lo stretto legame con la città di Conversano dove, sin dal 1982, si è esibito in concerti di musica jazz e da banda

Cultura
Ruvo di Puglia giovedì 07 ottobre 2021
di La Redazione
Pino Minafra
Pino Minafra © Dal sito minafrasprod.com

Pino Minafra, musicista e fondatore nonché direttore del Talos Festival,  fa parte, insieme alla Città Metropolitana di Bari, a Enti, Istituzioni, associazioni, del Comitato Promotore che sostiene la candidatura di "Conversano Capitale Italiana della Cultura 2024".

Il Maestro è stato invitato a far parte del Comitato per la sua storia artistica e per lo stretto legame con la città di Conversano dove, sin dal 1982, si è esibito in concerti di musica jazz e da banda.

Lo scorso 5 ottobre, il sindaco metropolitano Antonio Decaro, con i Sindaci dei 41 Comuni del territorio, ha partecipato alla Cerimonia per la sottoscrizione del protocollo d’intesa a sostegno di Conversano quale Capitale Italiana della Cultura per il 2024.

«Tutti i sindaci dell'area Metropolitana di Bari hanno siglato una nuova alleanza di comunità - dichiara Decaro -. Tutti insieme siamo in corsa per sostenere "Conversano città d'arte" per l'appuntamento della Capitale della Cultura 2024. Siamo una squadra nelle parole e nei fatti. Rappresentiamo un territorio di 1.200.000 abitanti e un patrimonio storico e paesaggistico tra i più importanti e belli di Puglia. Uniti siamo più forti, lo abbiamo imparato in questi anni e così onorando questa fascia e i nostri paesi continueremo a lavorare per Conversano e con la Città metropolitana di Bari».

Lascia il tuo commento
commenti