Seconda edizione

"I Musei raccontano la Puglia", nel weekend eventi conclusivi al Museo del Libro-Casa della Cultura

Sabato 23 e domenica 24, si terranno numerosi laboratori per tutte le età, curati dalla compagnia teatrale Kuziba

Cultura
Ruvo di Puglia venerdì 22 ottobre 2021
di La Redazione
Un laboratorio didattico-letterario alla Casa del Libro (foto d'archivio)
Un laboratorio didattico-letterario alla Casa del Libro (foto d'archivio) © Museo del Libro-Casa della Cultura

Si terranno sabato 23 e domenica 24 ottobre gli eventi conclusivi della parte ruvese della seconda edizione di “I Musei raccontano la Puglia”, il progetto regionale dedicato alla promozione delle strutture museali pugliesi e che vede Ruvo di Puglia come capofila di uno dei cinque hub culturali individuati da Regione Puglia.

Nonostante le interruzioni dovute alla pandemia il progetto ha visto la partecipazione numerosa degli alunni delle scuole cittadine (infanzia, primaria e secondaria di primo grado) in tutte le attività.

In particolare, in occasione dell’evento conclusivo, il Museo del Libro – Casa della Cultura aprirà le sue porte a utenti, curiosi e famiglie con numerosi laboratori per tutte le età.

Tutti i laboratori saranno curati da Kuziba, la compagnia teatrale vincitrice dell’avviso pubblico pubblicato lo scorso febbraio.

Sabato 23, dalle 10 alle 12 due laboratori teatrali per ragazzi da 6 a 10 anni e da 11 a 14; dalle 17 alle 19.30, il Cantiere di costruzione di Casette rampanti e, in collaborazione con l'associazione Bembé il workshop di teatro e musica "Il teatro ti scarta!" per ragazzi da 13 a 20 anni; a seguire, per i bambini che hanno seguito il laboratorio sulle Casette rampanti, "Prima che faccia notte", lettura di storie della piccola biblioteca vivente.

Domenica 24, dalle 10 alle 12, si terrà il laboratorio didattico per adulti "I libri volanti"; "Mani cucite", laboratorio di rilegatoria essenziale per adulti, in collaborazione con associazione Zabar. A seguire, nel cortile di Palazzo Caputi la "Biblioteca in cielo", installazione animata con tutti i partecipanti dei laboratori, dedicata a "Il Barone rampante" di Italo Calvino. Bruno Soriato è il bibliotecario immaginario.

Lascia il tuo commento
commenti