Per il quarto anno consecutivo

Torna "Luci e suoni d'artista", giovedì incontro pubblico di condivisione

​L'edizione 2019 s’intitolerà “Genius Luci” e si ispirerà a Leonardo da Vinci in occasione dei 500 anni dalla morte, alle “macchine inutili” di Bruno Munari e a Le Città Invisibili di Italo Calvino​

Cultura
Ruvo di Puglia lunedì 21 ottobre 2019
di La Redazione
Luci e suoni d'artista 2018
Luci e suoni d'artista 2018 © RuvoLive.it

Sta ripartendo in queste settimane l’organizzazione di Luci e Suoni d’artista, il progetto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Ruvo di Puglia, avviato nel 2016 in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sociali e giunto ora alla sua quarta edizione. Ideato e diretto da Vittorio Palumbo e realizzato con una rete di designer, creativi, associazioni, imprese, artigiani e semplici cittadini, il progetto ha ogni anno un tema, citazioni artistiche, ispirazioni letterarie e parole chiave.

L’edizione di quest’anno s’intitolerà “Genius Luci” e si ispirerà al genio di Leonardo da Vinci in occasione dei 500 anni dalla morte, alle “macchine inutili” del designer Bruno Munari e a Le Città Invisibili di Italo Calvino e riprenderà le suggestioni legate alla parola lanciata durante l’estate, Immaginari, a sottolineare la capacità di costruire mondi, connettere realtà, essere capaci di inventare, partire dal genio individuale per generare il genio collettivo, lo spirito di una comunità.

Per avviare la collaborazione e la partecipazione, giovedì 24 alle 19 si terrà un incontro pubblico aperto a tutti per la condivisione delle idee e del processo e per l’avvio dei laboratori di produzione delle nuove opere e di restauro di quelle delle edizioni precedenti.

Appuntamento nella sede del Coworking in via Martiri delle Foibe 23 a Ruvo di Puglia.

All’incontro parteciperanno, insieme al gruppo di ideazione e lavoro, il sindaco Pasquale Chieco, l’assessora alla Cultura Monica Filograno, l’assessora alle Politiche Sociali Monica Montaruli, il direttore del progetto Vittorio Palumbo e lo staff del progetto.

Lascia il tuo commento
commenti